News

Doppio Immobile e la Lazio vola: battuto il Verona. I biancocelesti scavalcano l’Inter e si prendono il quarto posto

Franco Ausilio

Dopo tre sconfitte consecutive in campionato, la Lazio riesce a riscattarsi completamente all’Olimpico contro il Verona. 2 a 0 il risultato finale (doppietta di Immobile), ma con tante occasioni create per la squadra di Inzaghi, che scavalca l’Inter in zona Champions League. Il primo squillo di tromba è di Luis Alberto, che approfittando del posizionamento troppo basso della difesa scaligera fa partire un bel tiro dal limite, ma Nicolas neutralizza senza problemi. Il portiere del Verona deve invece superarsi poco dopo, su di un’incursione di Ciro Immobile, che dopo aver ricevuto da Luis Alberto tira di prima, ma trova sulla sua strada il portiere ospite. La Lazio è in grande pressione e arriva con facilità alla conclusione nei primi dieci minuti di gioco, ma le conclusioni di Parolo e nuovamente di Immobile finiscono fuori di un soffio. Gli uomini di Inzaghi sono straripanti e colpiscono ancora con Luis Alberto su calcio d’angolo e con Wallace di testa, ma Farias e nuovamente Nicolas salvano il fortino scaligero. Il Verona non riesce a opporre resistenza e la Lazio produce occasioni in quantità industriali. Un miracolo che dopo i primi 20 minuti il risultato sia ancora in equilibrio. La sagra delle occasioni mancate per la Lazio proseguono anche oltre, con un colpo di testa sbagliato da Milinkovic-Savic ed una conclusione di Marusic che, completamente solo, spara in tribuna. Qualche leziosismo di troppo per i padroni di casa che non riescono a sbloccarsi, con il Verona che con il passare dei minuti prende sempre più fiducia. Al 32’ Luis Alberto prova risolverla lui, ma colpisce una clamorosa traversa, complice anche la deviazione di Boldor.
Poco cinico soprattutto il capocannoniere Immobile, molto lontano dal cecchino visto nel girone d’andata. A dare la scossa all’attaccante napoletano ci pensa Inzaghi, visto che nella ripresa Immobile si presenta in campo trasformato. Passano solo dieci minuti infatti, che Luis Alberto serve al capocannoniere una palla con i giri giusti, che vale il ventunesimo centro stagionale per Immobile (e l’ottavo assist in campionato per lo spagnolo). Al quarto d’ora la Lazio raddoppia, ancora con il centravanti della Nazionale, al suo ventiduesimo gol in altrettante partite, al termine di un’azione spettacolare iniziata da Milinkovic-Savic e portata avanti da Lulic, con Immobile bravo a ribadire in rete la ribattuta di Nicolas. L’uno-due della Lazio è letale e il Verona prova a rispondere con l’appena entrato Calvano, ma non è abbastanza. Lazio che balza al terzo posto scavalcando l’Inter, portandosi ad un solo punto dal terzo posto occupato dalla Roma.

error: Content is protected !!
P