News

Europa League. Lazio a Bucarest, per Inzaghi parola d’ordine: “Ripartire”

Chi strizza l’occhio all’Europa league è la Lazio di Simone Inzaghi, attesa domani sera (21.05)  a Bucarest nell’andata dei 16esimi di finale contro l’Fcsb. E il tecnico, dopo la sconfitta di Napoli, la terza di fila, è motivatissimo: “Non vediamo l’ora di tornare a giocare. Adesso è un momento negativo per i risultati, vogliamo invertire il trend. Abbiamo analizzato la situazione con i ragazzi. Domani troveremo un ambiente importante, i miei giocatori lo sanno e dovremo fare una gara da Lazio. Abbiamo analizzato le situazioni che stiamo vivendo. Le gare con Napoli e Milan sono state decise dagli episodi, che non ci sono stati favorevoli. Abbiamo lavorato bene in questi giorni, vogliamo continuare il nostro bel percorso in Europa”. Quella di domani non è però tappa facile: “In questo periodo paghiamo il fatto di aver fatto 6 mesi a ritmi vertiginosi. Abbiamo voluto però andare avanti in tutte le competizioni. Vogliamo centrare la finale di Coppa Italia, proseguire col nostro percorso in Europa e continuare a fare bene in campionato. Domani mancheranno, tra gli altri, De Vrij, Marusic, Luis Alberto e Parolo. Felipe Anderson? E’ tornato in gruppo, ha capito di aver sbagliato. l’ho trovato molto concentrato. Domani non partirà dall’inizio, ma a gara in corso può essere un’arma da sfruttare. Lo conosco da più di due anni, l’ho visto sereno in questi giorni e questo mi tranquillizza, saprà darci una mano. Ma al di là di tutto, da chi sarà in campo o meno – conclude Inzaghi – a noi interessa solo invertire la tendenza, fare risultato e ripartire”.

error: Content is protected !!
P