News

Tim Cup: Milan e Lazio non si fanno male. La finalista si decide all’Olimpico

Zero reti e poche occasioni per far male: Milan e Lazio non vanno oltre lo 0-0 nella gara di andata della seconda semifinale di Tim Cup. Poco turn-over e tanta sostanza tra le due squadre, che hanno nella Coppa Italia uno dei grandi obiettivi stagionali e che si ritrovano faccia a faccia dopo la vittoria rossonera (con polemiche arbitrali per il mano di Cutrone) di domenica pomeriggio. Gattuso ripropone Kalinic davanti ed arretra Borini, Inzaghi invece schiera Felipe Anderson al fianco di bomber Immobile. Difese protagoniste, occasioni con il contagocce: partita bloccata per tutto il primo tempo, con i biancocelesti che possono recriminare per qualche giocata in più, come un’incursione di Immobile conclusa con un tiraccio a lato (20′) o uno stacco di Leiva (33′) a colpo quasi sicuro che trova la provvidenziale deviazione di Borini. Crescono i rossoneri in avvio di ripresa ma è sempre la Lazio a rendersi più pericolosa: al 17′ Immobile inzucca sotto porta e Donnarumma deve esaltarsi per metterci una pezza. Doppia chance rossonera alla mezzora, dopoun bel destro di Immobile fuori d’un soffio: Cutrone, appena entrato, impegna di testa Strakosha, Calhanoglu manda sopra la traversa il facile tap-in. L’incontro resta vivo, nel finale Immobile lascia spazio a Lulic ed il Milan passa al 4-4-2 per chiudere tutti gli spazi: operazione riuscita, visto che il match termina a reti involate. La sfida di ritorno il 28 febbraio all’Olimpico di Roma.

error: Content is protected !!
P