News

Dybala show al Bentegodi: la Juve doma il Verona e torna a -1 dal Napoli


Flavio Napoleoni

La Juve batte fuori casa per 3 a 1 un rognoso Verona con gol di Matuidi e doppietta di Dybala. Per i padroni di casa in gol l’ex bianconero Caceres e si riporta a meno uno dal Napoli. Allegri cambia ancora e a Verona schiera un 4-3-3 con Dybala, Mandzukic ed Higuain. A centrocampo largo a Bentancur. Pecchia, nel 4-2-3-1 schiera gli ex Caceres, Romulo e Kean. Parte bene la Juve. Al 6′ i bianconeri passano in vantaggio con Matuidi che calcia a rete dopo che Higuain aveva preso il palo con un bel tiro da fuori. Juve padrona del campo e Verona che imposta tutto sulle ripartenze. All’11’ ancora il Pipita impegna Nicolas in due tempi con un tiro da lontano. Sempre Higuain al 19′ fa gridare al gol con una punizione che esce di pochissimo. L’argentino è il più pericoloso e al 40′ si divora il raddoppio a due passi dalla porta dopo un bell’affondo sulla sinistra di Alex Sandro. L’arbitro non concede il recupero e si va al riposo sullo 0-1. Al rientro Allegri passa al 4-2-3-1 lasciando fuori uno spento Bentancur per Bernardeschi. Meglio il Verona all’avvio, Juve lenta e poco convinta. Al 59′ a sorpresa i padroni di casa pareggiano. Palla in orizzontale di Matuidi per Khedira, Caceres ruba il tempo al tedesco e dopo una corsa lascia partire un gran tiro da fuori che non lascia scampo a Schezny. La Juve accusa il colpo e capisce che deve darsi una mossa se non vuole lasciare punti per strada. Al 72’ bell’azione di Lichtsteiner che dal fondo mette una palla bassa per Dybala che, colpendo col piede destro, batte Nicolas. La Joya scarica tutta la sua rabbia dopo essersi sbloccato. Al 77′ incursione centrale di Dybala che dopo aver saltato l’intera retroguardia del Verona batte l’estremo difensore scaligero. 3 a 1 Juve e partita archiviata. Dopo 4′ minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Brava la Juve a mettere pressione al Napoli mantenendo il passo della capolista.

error: Content is protected !!
P