News

Coppa Italia. Insigne spinge il Napoli ai quarti: battuta l’Udinese

Francesco Raiola

NAPOLI Ottavi di Coppa Italia per la capolista di scena a Fuorigrotta. Azzurri che gestiscono con intelligenza e programmazione l’impegno infrasettimanale superando non proprio agevolmente l’Udinese e si regalano i quarti previsti per il 2 gennaio sempre al San Paolo contro la vincente di Atalanta-Sassuolo.
Ampio turnover per il Napoli di Sarri in proiezione verso la partita di sabato in campionato contro la Sampdoria. Cambia tutto Sarri, dentro Sepe in porta con Maggio ed Hysaj sugli esterni e il redivivo Maksimovic a fare coppia con Koulibaly. A centrocampo unico titolare Jorginho con Rog e Zielinski a fargli da spalle. Attacco totalmente inedito con Callejon centravanti e Giaccherini ed Ounas esterni. Anche Oddo opta per un turnover ragionato con Matos e Bajic titolari in avanti e Janckto unico titolare a centrocampo.
Spalti semivuoti a Fuorigrotta forse anche per il freddo pungente che attanaglia Napoli da qualche giorno.
Primo tempo che ovviamente vede il Napoli fare la partita ma le occasioni latitano, complice una formazione inedita con un tridente inedito dove Giaccherini sembra l’ombra del giocatore che era. Buono l’impatto sulla gara di Ounas e soprattutto di Rog. Ed è proprio il croato che al 25′ lancia in velocità Callejon che entrato in area di rigore dalla destra tira addosso a Scuffet. Cinque minuti dopo ed è ancora il Napoli ad andare vicino al goal con un bel scambio al limite dell’area di rigore tra Callejon ed Ounas con l’algerino che colpisce il palo. Primo tempo che si conclude senza altre emozioni.
Negli spogliatoi prima mossa di Oddo che sostituisce Janckto per De Paul, mentre scende in campo lo stesso Napoli del primo tempo. Inizio ripresa ancora caratterizzato dagli attacchi del Napoli sterili soprattutto dalla fascia sinistra di Giaccherini.
La svolta arriva al tredicesimo quando Sarri inserisce Insigne e Mertens per Callejon e Giaccherini ed un minuto dopo Insigne serve Zielinski che sfiora il vantaggio. Vantaggio meritato che arriva al ventitreeesimo quando Mertens serve in profondità Insigne in velocità sulla sinistra che di prima intenzione trafigge Scuffet. Ovviamente è un altro Napoli e ancora i due piccoletti inventano un altro grande scambio veloce in area di rigore con Mertens che si fa parare a botta sicura da Scuffet. Nella girandola delle sostituzioni Oddo sostituisce un buon Pezzella con Widmer e Matos con Lasagna, Sarri rileva Ounas per Allan, con Rog che si alza esterno alto a destra.
Finale di partita gestita con tranquillità dagli azzurri che senza rischiare si qualificano ai quarti di finale nel primo impegno ufficiale del 2018 azzurro.

error: Content is protected !!
P