News

La politica nel pallone: adesso la Spagna rischia il Mondiale. E l’Italia sper

La Spagna trema e l’Italia spera. Secondo “El Pais”, la Fifa ha inviato una lettera alla Federcalcio di Madrid (Fef) in cui avverte che le ingerenze governative sul processo elettorale potrebbero portare alla sua sospensione e alla conseguente esclusione da tutte le competizioni, compresi i Mondiali in Russia. A provocare la dura reazione della Fifa la proposta del Consiglio Superiore dello Sport – che fa capo al governo spagnolo – di indire nuove elezioni per la presidenza della Federazione dopo quelle dello scorso maggio, proposta sulla quale deve ancora esprimersi il Consiglio di Stato. Per la Fifa si tratta di una intromissione che mette a rischio l’autonomia della Federazione e quindi una violazione dei propri statuti.  Ad oggi, a capo della Fef, c’è Juan Luis Larrea che è chiamato a fare le veci di Angel Maria Villar (foto), sospeso dopo essere arrestato per corruzione ma formalmente ancora il presidente con mandato fino al 2020. Le nuove elezioni chieste dal governo comporterebbero invece la definitiva uscita di scena di Villar.

error: Content is protected !!
P