News

Inzaghi alla Lazio: “Siamo stati danneggiati, ma niente scuse. Con la Samp per ripartire”

Due partite senza vittorie e in casa Lazio arriva qualche mugugno. “Siamo stati danneggiati – ha ammesso il tecnico Simone Inzaghi -, ma non deve essere una scusa. Potevamo e dobbiamo fare meglio. Contro la Sampdoria sarà difficile, ma voglio vedere una squadra molto aggressiva”. La fiducia non manca: “Ci siamo allenati bene, ma le rotazioni saranno fondamentali. Vogliamo restare attaccati al treno delle prime”. Il pareggio all’ultimo e contestato contro la Fiorentina non è ancora stato smaltito in casa Lazio, ma la squadra domani è attesa dalla difficile trasferta in casa della Sampdoria, sempre vittoriosa davanti al proprio pubblico in questa stagione: “Il rammarico per quanto è successo c’è ancora – ha confermato il tecnico della Lazio -, avremmo meritato di vincere. Nelle ultime due gare siamo stati danneggiati, ma non deve essere una scusa per noi. Contro la Samp sarà una sfida complicata, su un campo inviolato. Vogliamo tornare a vincere perché non eravamo più abituati a rimanere a secco per due partite di fila”. Nel mirino è finito l’utilizzo dell’assistente arbitrale. “Var o non Var dovevamo fare di più. Dobbiamo abituarci tutti a questa nuova cosa perché il calcio sta cambiando e ora prima di esultare bisogna attendere. Credo sia utile, ma servirebbe maggiore uniformità di giudizio perché così c’è il rischio di penalizzare anche gli arbitri. Comunque dobbiamo essere più aggressivi e tornare a fare quello che sappiamo fare, perché al momento quello che diamo non basta a vincere con squadre come la Fiorentina”.

error: Content is protected !!
P