News

Liga / Derby e Champions, i sogni di Simeone

Daniele Orieti

MADRID Quello che si giocherà domani sera tra Atletico e Real Madrid sarà il derby numero 280. Vantaggio enorme per i Merengues con 146 vittorie contro le 70 dei Colchoneros. Solo la parola derby mette ansia, tensioni e motivazioni sia per i tifosi, giocatori, allenatori. Tutti sono coinvolti al 100%.
Anche Diego Pablo Simeone conferma tutto in conferenza stampa: “Tutti i derby del mondo sono così, non immagino e trovo niente di differente. Sicuramente affronteremo una squadra tra le più forti al mondo”.
Partite decisive nei prossimi cinque giorni: “La partita di domani è fondamentale per il nostro futuro, ma anche vincendo e perdendo quella di mercoledì, non avremmo fatto nulla. Dobbiamo vincerle tutte. Griezmann?  E’ l’attaccante nostro più importante per arrivare al gol, sta disputando una buona stagione, e ho la sensazione di buon entusiasmo. Kiko e Carrasco?  Abbiamo giocato tante partite senza loro, ora potremo riaverli, sono giocatori molto importanti per noi”. Inevitabile la domanda sul suo futuro.  “Ho letto le notizie per quanto riguarda l’Everton, ma ho già risposto. Mi dovranno sopportare ancora per qualche anno qui a Madrid”.

error: Content is protected !!
P