News

Russia 2018 / Il Peru vuole continuare a sognare

Daniele Orieti

Per le rappresentanti di Oceania e Sud America, Nuova Zelanda-Peru sarà lo spareggio valido per le qualificazioni al Mondiale di calcio di Russia 2018. L’andata verrà giocata domani alle ore 4.15 ( ore italiane) a Wellington in Nuova Zelanda, con il ritorno tra cinque giorni a Lima, capitale Peruviana. Partite difficili soprattutto per i lunghi viaggi e per gli assurdi fusi orari di differenza, addirittura 17 ore. Vigilia della partita di andata tormentata soprattutto per i sud americani, colpa della squalifica per doping combinata al capitano e uomo simbolo della ‘Roja y Blanca’ Paolo Guerrero. Un fulmine a ciel sereno che ha sconvolto un’intera nazione pronta a sostenere i propri colori per una storica qualificazione al mondiale dopo venticinque anni. Il posto del capitano peruviano verrà preso quasi sicuramente fa Raül Ruidiaz o dal più esperto Farfán. Di certo il Perù parte con un piccolo vantaggio nei confronti dei neo zelandesi, i quali tenteranno di sfruttare il fattore campo e soprattutto l’uomo squadra Chris Wood autore di sette gol in sei partite nelle ultime qualificazioni in forte dubbio fino a qualche giorno fa

error: Content is protected !!
P