News

Premier / È lo United l’anti City. Ok il Chelsea

È lo United l’anti ManCity. I red devils superano il Totthenam grazie ad un gol di Martial e sono gli unici ad inseguire il City (a meno 5). A Old Trafford decide un gol di Martial nel finale dopo un primo tempo lesioso ma gestito meglio dal Tottenham con lo United lento e costretto ad abbassarsi per fronteggiare l’omogenea azione della formazione di Pochettino. L’azione più pericolosa per il Tottenham alla mezz’ora grazie ad un retropassaggio di Matic per Jones con il centrale dei Red Devils che non se l’aspettava ma in qualche modo riesce a chiudere sulla pressione di Alli. Ancora un pasticcio difensivo dello United con De Gea e Jones che si scontrano in area e per poco non ne approfitta Sissoko che però spara alta sopra la trasversale della porta difesa dallo spagnolo. Ritmi molto alti, ma occasioni vere pari allo zero e all’intervallo zero a zero giusto. Nella ripresa cambia il ritmo lo United che crea subito pericoli dalla parte di Lloris. Davies salva su una percussione di Mikhitaryan, il portiere del Tottenham non trattiene e Davies deve arrotare i bulloni per salvare su Rahsford. Tottenham in difficoltà. A venti dalla fine la mossa vincente di Mourinho che inserisce Martial per Rasford. E il francese si fa subito vedere. Pressa alto lo United , Martial alza ancora il baricentro dello United e proprio Martial  la sblocca con un sinistro in piena area dopo un erroraccio in copertura di Dier: 1-0 United. Il Tottenham accusa il colpo e rischia il 2-0 con un contropiede pazzesco con Lingard che in area da buona posizione manca il 2-0. La spunta Mourinho che diventa la seconda forza del campionato alle spalle dei cugini del City distanti cinque punti dopo la vittoria dei Citizien sul campo del West Bromwich per 3-2 per effetto dei gol di Sane, Fernandinho e Sterling intervallati dalle reti di  Rodriguez e al novantesimo di Phillips. City sempre solo in testa a +5 sui cugini di Manchester. Nelle altre partite, vittoria in rimonta dell’Arsenal (2-1) contro lo Swansea (gol di Kolasinac e Ramsey).  Torna alla vittoria Il Liverpool che ne fa tre all’Huddersflied (Sturrige, Firmino e Wijnaldam), e dello Stoke City che passa (1-0) sul campo del Watford e poi 2-2 tra Cristal Palace e West Ham. Infine, nell’ultima partita della giornata, vince soffrendo il Chelsea di Antonio Conte, prossimo avversario della Roma in champions. I Blues si sono imposti per 1-0 sul campo del Bournemouth grazie ad una rete firmata da Hazard a inizio ripresa. Vittoria importante per il morale e per la classifica degli uomini di Conte che restano però a meno nove dalla capolista City.

Mas. Cic.

error: Content is protected !!
P