News

Champions: c’è Real-Tottenham, brividi al Bernabeu

Daniele Orieti

Da domani si entra nel vivo della Champions League con la ultima partita di andata del mini girone di qualificazione. Alle 20.45 al Bernabéu ci sarà Real Madrid-Totthenam, partita fondamentale per le due squadre che si affronteranno da primi in classifica e con gli stessi punti. In conferenza stampa Zidane conferma la sua tranquillità e sicurezza. “La partita di domani sera sarà per noi come una finale e sarà bello per chi è appassionato del bel calcio. Ramos? È un grandissimo giocatore ed è il nostro capitano, un leader vero. È una persona nobile e sincera”.  Felice per Isco. “E’ un ragazzo che sta crescendo di partita in partita, si mette a disposizione della squadra e la sua fortuna è di poter ricoprire molti più ruoli in fase offensiva”. Capitolo infortuni. “Abbiamo recuperato Navas per la partita di domani. Per gli altri giocatori non possiamo avere date precise. Comunque la squadra nonostante aver avuto diversi problemi sta crescendo e vincendo, questo è buono per tutti”. Problemi di formazione anche per il Tottenham che dovrà rinunciare a Lamela, Allí e Wanyama. Altra partita del girone sarà Apoel Nicosia- Borussia Dortmund, con la vittoria obbligata per i tedeschi per avere almeno la speranza di raggiungere la qualificazione.

Per il Girone E domani sera il Siviglia primo della classe riceverà i russi dello Spartak di Mosca, mentre il Liverpool ospiterà gli svedesi del Maribor. Sfida interessante anche questa di Anfield, per capire bene lo stato di forma degli inglesi, ma anche perché solo un punto dividono le due squadre. Nel Girone G ottima opportunità per il Besiktas a punteggio pieno che affronta in Turchia i francesi del Monaco fermi ad un punto in classifica. Con una vittoria i turchi si possono avvicineranno ad una qualificazione certa. Chiudono il girone Leipzig-Oporto.

error: Content is protected !!
P