News

Piqué e la Spagna, fine dei giochi

DANIELE ORIETI

L’onda separatista Catalana non risparmia neanche la nazionale di calcio. Dopo le ultime parole e le lacrime di Piqué di domenica pomeriggio in diretta TV, dove rivendicava diritti indipendentistici per la Catalogna e si diceva pronto a lasciare la selezione spagnola, probabilmente la rottura tra tifosi spagnoli e giocatore sarà definitiva. Fischi e insulti per Piqué sono arrivati sia all’ingresso che all’uscita dal terreno di gioco dove si era allenata la nazionale spagnola a Laz Rozas. I 1500 tifosi presenti, al grido “Piqué cabron, España tu Nacion”, hanno coperto di insulti il centrale Barcelonista. Atmosfera tesissima anche per l’esposizione di molti cartelli con offese dirette al centrale di difesa Catalano. Dopo 89 presenze e aver vinto un campionato mondiale nel 2010 e un campionato europeo nel 2012 quasi sicuramente in settimana arriverà l’addio alla Roja da parte del giocatore.

error: Content is protected !!
P