News

Gasperini punta la Juve: “Atalanta, credici”. Allegri stimola Higuain: “Deve essere più ambizioso”


C’è la trasferta di Bergamo contro l’Atalanta per la Juve capolista rivitalizzata dal successo in Champions anche se Allegri non nasconde i timori per questa trasferta. “Sarà una partita difficile. Dobbiamo essere bravi a metterci sul loro piano e far valere la nostra qualità. A Bergamo le partite non sono mai finite. L’anno scorso ci siamo rilassati e loro sono riusciti a pareggiare. Oltretutto l’Atalanta sta attraversando un buon momento di forma, anche in Europa perché dopo aver battuto nettamente l’Everton in casa ha fatto una grandissima partita sul non facile campo di Lione tornando con un punto importante. Cambierò qualcosa rispetto alla Coppa ma di sicuro Higuain e Buffon ci saranno. Ho dei dubbi su Cuadrado, ma devo decidere se far giocare lui oppure Douglas o Bernardeschi. Quanto a Gonzalo, è un giocatore importante per noi, ma non deve mai accontentarsi e deve essere sempre più ambizioso e decisivo e avere l’ambizione di confrontarsi con i migliori del mondo”.  Sereno e pragmatico Gasperini. Il vento soffia alle spalle dei nerazzurri, vogliosi di continuare a far bene. Anche contro la capolista. “Ci attende un turno difficile, ma vogliamo fare bella figura davanti al nostro pubblico e credo sia il miglior momento per noi per affrontare la Juventus. Siamo consapevoli che non sarà facile, ma affrontare una grande come la Juve deve stimolarci a dare il massimo. Nel calcio a volte può accadere lì’imponderabile, noi ci crediamo e vogliamo raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissi. Sulla formazione ho ancora qualche dubbio, quello che non deve mancare è la voglia di far bene”. Calcio d’inizio domani sera alle 20.45.

 

 

error: Content is protected !!
P