News

Napoli a Ferrara per continuare a sognare

Cinque vittorie di fila in campionato e primato condiviso con la Juventus. E’ il Napoli di Maurizio Sarri reduce dal roboante successo dell’Olimpico contro la Lazio e atteso ad una trasferta niente male, a Ferrara, in casa della neo promossa Spal. E quella di questa sera con inizio alle 19, sarà l’ennesimo banco di prova per un Napoli in vista dell’esordio al San Paolo in Champins di martedì sera contro il Feyenoord dove gli azzurri debbono assolutamente cancellare l’inopinata sconfitta all’esordio in Ucraina contro lo Shakhtar. Napoli voglioso di continuare a spingere in campionato, il vero obiettivo di De Laurentiis, e che stasera farà ampio turn over per concedere riposo a chi finora ha tirato la carretta. Davanti dovrebbe esserci spazio per Milik e quindi solo panchina per un Mertens, l’uomo in grado in qualsiasi momento di cambiare le partite. E dovrebbe tirare il fiato anche Albiol e di conseguenza potrebbe esserci l’esordio stagionale per Maksimovic. Zielinski dovrebbe essere preferito ad Allan e Jorginho su Diawara, mentre sarà regolarmente al suo posto Marek Hamsik. Dal canto suo la Spal dopo l’ottimo esordio con il punto strappato a Roma contro la Lazio e la vittoria di misura sull’Udinese, sta pagando lo scotto del salto di categoria ma è comunque sui binari giusti per quel che concerne la corsa salvezza. Davanti ci sarà Borriello a guidare l’attacco ferrarese mentre Antenucci dovrebbe essere preferito a Paloschi. Ci saranno anche molti napoletani al seguito, non solo quelli in arrivo dalla Campania, ma anche tutti quelli che vivono da tempo in Emilia. Chiaro che il Napoli è favorito ampiamente, ma occhio alla Spal, soprattutto sul campo di casa. Ma gli azzurri, anche stasera, hanno un solo obiettivo, ingranare la sesta e mettere pressione alla Juventus che poche ore più tardi sarà impegnata all’Allianz Stadium contro il Toro.

error: Content is protected !!
P