News

Il Napoli cala il tris a Bologna e vola in vetta con Juve e Inter

Bello, ma soprattutto cinico il Napoli di Maurizio Sarri, in affanno nel primo tempo dove non è riuscito a costruire il suo gioco davanti ad un Bologna attento e grintoso, sempre in pressing su ogni pallone. Più spavaldo nella ripresa anche se la prima vera palla gol è dei padroni di casa al quindicesimo: Reina salva dapprima su una conclusione di Mattia Destro e sul rimpallo Albiol rischia l’autorete. Salva sulla linea Koulibaly. La partita non si sblocca, il Napoli ci prova ma non trova varchi. Serve l’invenzione. La trova Insigne che serve al bacio Callejon con palla che scavalca anche l’ultimo difensore bolognese. Di testa lo spagnolo la mette dentro. Nonostante il vantaggio la partita resta aperta e Koulibaly salva su Palacio ben lanciato da Verdi in area. Il raddoppio arriva a 7 dalla fine, complice un clamoroso errore di Pulgar in uscita. Il bolognese perde palla sull’attacco di Mertens che si infila in area e calcia sotto le gambe di MIrante: 2-0 e fine dei giochi. Il Bologna cede di schianto e perde anche le ultime energie e il Napoli ne approfitta ne in chiusura di partita firma il 3-0 grazie a Zielinski dopo un’azione bellissima di Ghoulam e Callejon con lo spagnolo che tocca per il polacco che non ha difficoltà a metterla dentro. Finisce qui, tra i tripudio dei tanti tifosi azzurri presenti al Dall’Ara. Napoli che firma il terzo successo di fila e raggiunge in testa Juve e Inter. E  De Laurentiis se la ride.

error: Content is protected !!
P