News

Torna il campionato: big match all’Olimpico tra Lazio e Milan

Torna il massimo campionato di calcio dopo la sosta per il doppio impegno delle varie nazionali impegnate nelle qualificazioni al mondiale di Russia 2018. Si ricomincia con i campioni della Juventus, Milan, Napoli e Inter che viaggiano dopo  due giornate a punteggio pieno. La Juve è la prima a riprendere giocando sabato sera alle 18 all’Allianz Stadium contro il Chievo. Tegola per Allegri che dovrà rinunciare a Chiellini infortunatosi in azzurro.  E’ una Juve work in progress visto che i vari Matuidi, Bentanur e Bernardeschi sono pronti a giocarsi le loro carte, in particolare Matuidi che potrebbe giocare dal primo minuto complice l’infortunio a Marchisio. Poi, alle 20.45, toccherà alla Roma scendere in campo. Solo tre punti in due giornate, frutto del successo di Bergamo e  del capitombolo interno contro l’Inter. Delle grandi, i giallorossi sono gli unici ad aver steccato e inseguono rilancio e punti probanti a Marassi contro la Sampdoria. Di Francesco ha lavorato e tanto con gli uomini rimasti a Trigoria, in particolare Florenzi che è ripartito con il piede giusto e Nainggolan, escluso dal ct del Belgio, senza dimenticare che sono tornati in gruppo sia Bruno Peres che Karsdorp che alimentano speranze in casa giallorossa. Domenica invece giornata di   grande calcio all’Olimpico dove va in scena il primo big match della stagione tra la Lazio (4 punti) e il lanciatissimo Milan. I biancocelesti (pari con la Spal e vittoria a Verona col Chievo) godono ottima salute e si ritrovano un Immobile sempre più decisivo, non solo con la maglia della Lazio ma anche con quella della nazionale avendo firmato la rete che ha permesso all’Italia di battere Israele. Gasatissimo il Milan cinese che è partito ventre a terra con due vittorie e la voglia di esserci. Montella perde Conti per infortunio, ma ha potuto lavorare maggiormente con Bonucci squalificato per la gara contro Israele. Andrè Silva e Cutrone sono garanzie anche con le rispettive nazionali, avendo segnato, il primo, con la maglia del Portogallo e il baby azzurro nell’Under 21. Scegliere non sarà facile per Montella. La certezza dell’Olimpico si chiama Lucas Biglia che esordirà in maglia rossonera proprio contro la sua ex squadra. Scalpita l’Inter di Luciano Spalletti che dopo il blitz dell’Olimpico domenica chiede strada alla Spal. E’ un’Inter gasatissima che segue ad occhi chiusi il nuovo tecnico che ha rigenerato Candreva e Perisic, con Icardi che ha ritrovato anche la nazionale grazie ad una partenza al fulmicotone. Infine il Napoli impegnato nel posticipo al Dall’Ara contro il Bologna con la spina Insigne. Lo scugnizzo (non solo per colpa sua) ha alquanto deluso nel doppio impegno azzurro e insegue il rioscatto con la maglia del suo club dove forma un trio delle meraviglie con Mertens e Callejon. Ma soprattutto Sarri riabbraccia Reina che sembra sul punto di partire ma che alla fine è andato dove lo ha portatoil cuore, ovvero, è rimasto a Napoli. E con lui a guardia dei pali, Sarri può continuare a sognare.

error: Content is protected !!
P