News

Canta Napoli: asfaltato il Nizza. Azzurri in Champions

In Champions c’è anche il Napoli che va a far compagnia a Juventus e Roma. Dopo il 2-0 del San Paolo, la squadra di Sarri batte anche a domicilio il Nizza e vola imperioso alla fase a gironi (il 24 alle 18 i sorteggi a Montecarlo). E anche all’Allianz Riviera finisce 2-0, con un gol di Callejon a inizio ripresa e il raddoppio di Insigne allo scadere, ma il dominio azzurro è stato nettissimo. Troppo Napoli per un piccolo Nizza. Grande prova degli Azzurri con un gioco ammaliante e una manovra avvolgente, con i padroni di casa mai in partita e in grado di farsi sentire dalle parti di Pepe Reina.  Nel Nizza in campo sia Balotelli che Snejider assenti all’andata, nel Napoli Mertens c’è. e Si comincia. Tanto, tantissimo Napoli. Un primo tempo dominato, con gli Azzurri che hanno concesso nulla al Nizza. Prima Insigne pecca di egoismo calciando con un destro a giro quando c’era Mertens solo a centro area, poi il belga si presenta solo davanti a Cadinale che salva tutto. Il Nizza sembra stordito dal volume di gioco prodotto dal Napoli, incapace di ripartire, mentre gli uomini di Sarri continuano a dettare legge in mezzo al campo e non lasciare mai l’iniziativa agli avversari. Ancora una percussione di Insigne, Dante si immola e devia di poco sopra la traversa. E’ un bellissimo Napoli cui manca solo il gol. Mertens fa tutto bene ma conclude sull’esterno della rete, Callejon allo scadere ha l’ennesima palla-gol ma incrocia male. Solo Napoli all’intervallo con il Nizza quasi impaurito che non trova il modo di distendersi e pungere. Al Napoli, come detto, manca solo il gol. Che arriva ad inizio ripresa, dopo appena tre minuti: gran giocata di Hamsik che la mette in mezzo per Callejon appostato sul secondo palo, bruciato Cardinale: Nizza 0 Napoli 1 e fase a gironi di Champions ormai cosa fatta. Il Napoli continua a spingere, Mertens fa vibrare il palo. Il Napoli adesso rallenta ma il Nizza non ha idee e non graffia mentre gli Azzurri in controgioco fanno male con una doppia conclusione di Insigne ma Cardinale è bravo ed evita il 2-0. Sul finale di gara si fa vedere anche l Nizza grazie ad un errore di Zielinski che innesca la ripartenza di Galnago, ma Reina è bravo a chiudergli lo specchio della porta. E al novantesimo arriva anche il raddoppio grazie a Lorenzo Insigne con un destro mortifero su centro di Ghoulam. Nizza asfaltato ma anche sfortunato visto che in pieno recupero la traversa nega il gol della bandiera a Lees-Meloui. E finisce qui, ed è festa Napoli con vittoria e qualificazione alla fase a gironi di una squadra semplicemente superbo. E tra i campioni sarà un osso duro per tutti.

Oltre al Napoli accedono alla fase a gironi  Siviglia, Celtic, Maribor e Olympiacos che hanno avuto la meglio rispettivamente su Istanbul Basaksehir, Astana, Hapoel Be’er Sheva e Rijeka. Domani conosceremo le ultime cinque qualificate dalle sfide tra Copenhagen- Qarabag (and. 0-1), Slavia Praga-Apoel (0-2), Liverpool-Hoffenheim (2-1), FCSB-Sporting (0-0), Cska Mosca- Young Boy (1-0).

error: Content is protected !!
P