News

Il Bayern risorge e vince la supercoppa tedesca: Borussia battuto ai rigori

Nel calcio, come nella vita, ci vuole anche un pizzico di fortuna, quella che ha avuto stasera il Bayern che vince la Supercoppa di Germania battendo ai calci di rigore il Borussia Dortmund (7-6). Decisivo l’errore di Bartra che regala la vittoria ai bavaresi dopo che i regolamentari si erano chiusi sul 2-2 grazie ai gol di Pulisic, Lewandowski, Aubameyang e il pari di Kimmich a due dalla fine che ha mandato la gara ai rigori. Tutto esaurito al Signal Iduna Park di Dortmund. Gioca meglio il Bayern nella prima frazione di gioco. Qualcosa di meglio si vede ed è incoraggiante per Ancelotti anche se le smahliature in fase difensiva sono ancora evidenti. Così al 12′ un errore della difesa bavarese, dà via libera a Pulisic che in uscita uccella Ulreich che momentaneamente ha preso il posto . dell’infortunato Neuer. Ma come detto il Bayern c’è, non si scompone e riprende a macinare gioco con il Borussia che soffre e sei minuti più tardi i bavaresi trovano il pari grazie ad un gol sotto misura di Lewandowski. Più Bayern che Dortmund, ma all’intervallo il risultato non cambia. Meglio il Dortmund nella ripresa, Aubameyang e Dembelé sono spine nel fianco di una difesa che paga le troppe assenze. Le occasioni migliori sono per i padroni di casa, ma quella più clamorosa è del Bayern che al 70′ ha l’occasione di ribaltarla. Lewandowski va via sulla destra, potrebbe calciare ma preferisce metterla in mezzo e l’occasione sfuma. Gol fallito, gol subito, la dura legge del calcio. Ancora difesa alta dei bavaresi, Subameyang va via sull’esterno destro, converge e con lo scavetto la mette alle spalle del portiere del Bayern: 2-1, incredibile. I campioni di Germania accusano il colpo ma non mollano e nel finale prendono  d’assalto l’area del Dortmund e a due dalla fine firmano il pari. Azione convulsa nell’area dei gialloneri, palo, traversa e alla fine Kimmick (ma forse sarebbe meglio dire autorete) la mette dentro per il sospiro di sollievo dei bavaresi. E si va ai calci di rigore. Per il Bayern segnano Lewandowski, Ribery, Rudy, Vidal, ma sbaglia Kimmick, mentre sul fronte opposto la mettono dentro Dembelé, Philipp, Aubameyang, Castro ma sbaglia Rode. Si va ad oltranza ma ne basta uno solo: segna Sule, sbaglia Bartra con la gran parata di Ulreich che regala il primo trofeo della stagione al Bayern. E’ il ventesimo titolo per Ancelotti. Dopo le amarezza, finalmente la gioia, ma questa conta perché era il primo appuntamento ufficiale della stagione. “Nonostante i tanti problemi abbiamo avuto attenzione, siamo cresciuti. Abbiamo preparato bene la partita con la giusta strategia. Siamo solo all’inizio ma questa vittoria fa bene al morale anche se siamo dovuti passare per la lotteria dei calci di rigore”. Adesso al bayern non resta che recuperare tutti gli infortunati e rilanciare la corsa a Bundesliga e Champions.

error: Il contenuto è protetto !!
P