News

Donnarumma rompe con il Milan. Andrà al Real Madrid

Donnarumma e il Milan, fine di un amore. Poteva essere grande ma non lo sarà perché il portiere rossonero, tramite il suo agente Mino Raiola, ha detto chiaro e tondo che non rinnoverà con il Milan. Niente accordo tra la società e l’agente del portiere classe 1999 nonostante il Milan sia arrvato ad offrire una cifra di quattro milioni a stagione per il prolungamento e l’adeguamento del contratto.  Non certo volti distesi a Casa Milan. Del momento, se ne fa portavoce l’ad rossonero Marco Fassone. “Piuttosto che fare un comunicato, ho preferito dire subito le cose come stavano al termine dell’incontro con Mino Raiola. L’agente ci ha comunicato la decisione di non rinnovare con il Milan, decisione definitiva presa dal giocatore. Premetto solo che nei giorni scorsi Mirabelli aveva avanzato un’offerta che riteniamo importante al giocatore. Dopo le varie valutazioni, il ragazzo ha preferito di non accettarle e di conseguenza la sua permanenza in rossonero scadrà il 30 giugno del prossimo anno. Da parte nostra speravamo di poter costruire attorno a Donnarumma il nuovo Milan, ora siamo comunque confidenti di fare il meglio. Questa decisione ci amareggia ma il Milan va avanti”. Fine delle trasmissioni. E adesso? Ovviamente cambia completamente lo scenario per un Milan che voleva costruire la squadra del futuro, e già ha iniziato a farlo in odo concreto, intorno al suo portiere.  A questo punto prende seriamente corpo la soluzione Real Madrid, con i blancos campioni d’Europa che hanno offerto al giocatore un contratto da sei milioni a stagione. Nessun tentennamento per Donnarumma che con ogni probabilità andrà al Madrid. Male per il Milan che vede sfumare la possibilità di avere in casa il portiere per i prossimi 20 e passa anni. E quella maglia baciata sotto gli occhi delle telecamere non più di un mese fa che sembrava allontanare le sirene juventine, è ormai solo un lontano e sbiadito ricordo.

error: Content is protected !!
P