News

Basta Mati Fernandez. Il Milan batte il Genoa e vede l’Europa

Il Milan vince in casa contro il Genoa e continua la propria rincorsa all’Europa; a decidere è un bel gol di Mati Fernandez rilanciato sorprendemente titolare da Vincenzo Montella. Tre punti pesantisssimi per i rossoneri che approfittano del mezzo passo falso dell’Inter e scavalcano momentaneamente l’Atalanta (in campo domani contro il Pescara). Sconfitta pesante invece per il Genoa di Mandorlini che segue quella del derby e complica ancor più il già tesissimo rapporto tra squadra, società e tifoseria. Montella alle prese con tante squalifiche (Romagnoli, Sosa e Bacca) e tanti infortuni (Montolivo, Bonaventura, Suso) rivoluziona la formazione: in difesa spazio di nuovo a Vangioni, centrocampo e attacco totalmente inediti con Mati Fernandez (alla seconda partita da titolare) e Kucka mezzali di fianco a Bertolacci, mentre in attacco spazio a Deulofeu e Ocampos dietro Lapadula. Stesso schema per il Genoa di Andrea Mandorlini che conferma Ntcham per Rigoni,  concede un turno di riposo a Cofie in favore di Cataldi e schiera un tridente estramemente offensivo con il bomber Simeone affiancato da Lazovic e dall’ex Taarabt alla prima da titolare. Primi minuti all’insegna dell’equilibrio, il Milan prova a fare la partita manovrando la palla a partire dalla difesa, mentre il Genoa aspetta compatto pronto a ripartire in contropiede. La prima occasione è sui piedi di Taarabt che conclude debole tra le braccia di Donnarumma al 10′, ma sono i rossoneri che vanno più volte vicino al vantaggio sfondando costantemente sulla fascia destra: al 15′ Izzo salva sulla linea dopo la bella giocata di Ocampos, mentre l’accelerazione di Deulofeu due minuti dopo va di poco al lato. Il goal è nell’aria e al 33′ è Mati Fernandez, già pericoloso su calcio piazzato, a sbloccarla sfruttando un bellissimo assist di Lapadula. La spinta alla ricerca del pareggio del Genoa dura soltanto i primi dieci minuti della seconda frazione, lentamente i rossoblu retrocedono un’altra volta lasciando campo e gioco al Milan. Ocampos e Deulofeu sono letteralmente imprendibili per la difesa del Grifone che sembra non reggere la loro velocità e i loro dribling; sono diverse le occasioni create dagli esterni, così come gli assist per i propri compagni poco precisi sotto porta. Negli ultimi minuti il Genoa prova ad impensierire Donnarumma, ma ad avere le occasioni migliori sono ancora una volta i rossoneri che vanno più volte vicino al raddoppio. Vince il Milan in maniera netta, nonostante le tantissime assenze, e continua il sogno chiamato Europa. Mentre continua il periodo nero per il Genoa sembrato veramente poca cosa a San Siro.
Vittorio Maria di Pietro

error: Content is protected !!
P