News

Buffon: “Lo spirito è alto, vogliamo andare in Porto”

Stadio Do Dragao di Oporto, domani sera c’è Porto-Juventus. Lusitani gasatissimi, bianconeri che si trascinano dietro il caso Bonucci, la lite con Allegri e la probabile esclusione dalla sfida di domani sera.  Buffon, parla da vero leader. “Sono episodi che succedono in squadra dove c’è alta competitività, e noi siamo nell’elite del calcio europeo. La formazione è un problema del tecnico che ancora non ha dato la formazione. L’unica cosa che posso dire è che Leo è un giocatore importante, trainante  e di grande talento. Lui tiene alla Juve, al gruppo e incarna il vero spirito juventino e non avrà difficoltà ad affrontare qualunque decisione Allegri prenda. Noi siamo pronti, lo spirito è alto. Stiamo attraversando un buon momento di forma e consapevoli dell’importanza di questa partita e del valore dell’avversario. Loro sono una squadra di esperienza che ha sempre fatto bene in Europa e non li sottovalutiamo. Se vogliamo andare avanti la qualificazione ce la dovremo guadagnare sul campo perché non ci regaleranno nulla. Ne faccio 100 in Champions? Peccato, pensavo di più – aggiunge il portierone – Ritroverò Iker Casillas che è un grande amico, un avversario che ho sempre stimato e continuo a stimare. Dopo il Madrid ha fatto una scelta scomoda e ha avuto il coraggio di rimettersi in discussione. L’ho visto in gran forma, speriamo entrambi di fare una gran bella gara” .

 

 

 

error: Content is protected !!
P