News

Canta Napoli

di MASSIMO CICCOGNANI

Nella domenica del derby d’Italia dello Stadium, una certezza assoluta la regala il Napoli di Maurizio Sarri. Che non solo cancella l’amarezza per il pari interno contro il Palermo, ma manda un segnale fortissimo al campionato e al Real Madrid prossimo avversario negli ottavi di Champions League. E’ un Napoli in salutre, capace di giocare un calcio stellare, semplice, pulito, fatto di triangolazioni veloci, verticalizzazioni  fulminee. Ne resta ammaliato il povero Bologna di Roberto Donadoni cui bastano pochi minuti per capire che non è aria per andare in Paradiso. Una difesa attenta, senza sbavature, un centrocampo robusto che sa cantare e portare la croce e un attacco che sistematicamente va a segno con tutti i suoi effettivi. Hamsik e Mertens i nuovi profeti sulla via di un sogno chiamato scudetto. Canta Napoli ed è una dolcissima melodia che fa sognare i tifosi Azzurri ma al tempo stesso preoccupare gli altri attori di un campionato che sembra scritto, ma non troppo. Il Napoli ci crede e vuole farlo fino in fondo, con la forza dei nervi distesi, quelli di una squadra che sa bene anzi, benissimo, che la Juventus è decisamente più forte, ma non imbattibile. Il Milan è riuscita a batterla per ben due volte, l’Inter ha fatto sua la gara del Meazza e domani sera proverà a fare festa anche allo Stadium. Napoli ha tutto da guadagnare e nulla da perdere e può continuare a sognare. Tanto, non costa proprio nulla.

error: Content is protected !!
P