News

Solida e di carattere: la Juventus di Allegri non ha rivali

di FLAVIO NAPOLEONI

La vera certezza in serie A si chiama Juventus. Non oggi, ma da sempre. Una Juve alla “brasiliana” che espugna il Mapei Stadium col più classico dei risultati. Bianconeri belli e spettacolari che con un giro palla veloce e preciso vanificano il pressing dei calciatori del Sassuolo. Partita vinta con la caparbietà e la forza della grande squadra. Bravo e coraggioso Allegri a schierare, per la terza partita consecutiva, una squadra con un modulo a trazione anteriore. Modulo che ormai sembra quello più congeniale ai campioni bianconeri. Al 9′ Higuain porta in vantaggio i campioni d’Italia finalizzando una grande azione iniziata da un tacco di Mandzukic e proseguita da un cross di Alex Sandro. Al 26′ Khedira raddoppia, chiudendo praticamente la partita, dopo una stupenda azione iniziata da Higuain e rifinita da un velo di Dybala. Risultato che, una volta incanalato nel binario giusto, non cambierà più fino al termine della gara. Contestato, criticato, Allegri ha saputo rispondere sul campo, com i risultati. Giornata di campionato favorevole ai bianconeri che approfittando dello stop inflitto dalla Sampdoria alla Roma e in attesa del recupero del match col Crotone, si riportano a più quattro dalla seconda. La Juve vola sulle ali di un entusiasmo che dalle parti di Vinovo non si è mai sopito anche nei momenti meno entusiasmanti. La sconfitta di Doha poteva lasciare il segno, ma non l’ha fatto. Segno che questa Juve ha un carattere di ferro. In classifica ha un vantaggio considerevole sulle avversarie che potrà essere allungato dopo la trasferta allo “Scida”. Poi la testa volerà alla Champions, il pallino del Conte Max e di una Juve mai sazia.

error: Content is protected !!
P