News

Gruppo E, Inghilterra e Croazia a braccetto, in attesa la Repubblica Ceca

Francesco Raiola

Mentre a Londra si ride e si festeggia, a Glasgow si piange. Non riesce l’impresa alla Scozia contro i vice campioni del mondo della Croazia, che superano, seppur non convincendo, anzi soffrendo a tratti la Tartan Army e si qualificano come secondi del girone, dietro l’Inghilterra, che con il minimo sforzo avanza agli ottavi di finale, superando grazie ad un gol di Sterling una volenterosa Repubblica Ceca, che ora si trova in pole position per il ripescaggio agli ottavi di finale, dietro la Croazia solo per i gol fatti. Inglesi che iniziano con il turbo con Raheem Sterling subito protagonista, sfiorando subito il gol dopo pochi secondi colpendo il palo e poi la sblocca di testa su assist perfetto di Grealish, sempre più idolo degli inglesi. I cechi sembrano subire il colpo reagendo solo alla mezz’ora con Holes che con un gran tiro impegna severamente Pickford e poi con Soucek che spara a lato da buona posizione. Succede poco nella ripresa con i cechi quasi più attenti a mantenere la differenza reti con lo scarto minimo piuttosto che cercare il pari. Più pirotecnica la sfida di Glasgow, con le due squadre che devono obbligatoriamente vincere e ovviamente la differenza la fa la maggiore tecnica dei croati, che vanno subito in rete dopo pochi minuti con Vlasic che ribadisce in rete un assist perfetto di Perisic, migliore in campo. Non ci stanno gli scozzesi, che con orgoglio provano a reagire e a regolare una gioia allo stupendo pubblico di Hybrox, trovando il pareggio prima della fine del primo tempo con una precisa conclusione da fuori area di McGregor. Ma nella Croazia gioca un fuoriclasse da Pallone d’Oro, Luka Modric che nella ripresa decide il match, inventando un grandissimo goal di esterno destro da fuori area nel sette su cui nulla può il portiere Marshall. A sugellare la vittoria dei croati, arriva il sigillo di Perisic, con il giocatore dell’Inter che sfrutta con un tempismo perfetto di testa un angolo calciato alla perfezione sempre da Modric anticipando difensore e portiere per il terzo gol che significa secondo posto per la Croazia.

Inglesi che saranno di scena di nuovo a Wembley martedi prossimo per gli ottavi contro la seconda del gruppo F, quindi una Francia, Germania e Portogallo, con un big match che si preannuncia da urlo. Per i croati invece ottavo lunedi prossimo a Copenaghen contro la seconda del gruppo fra Spagna, Svezia, Slovacchia e Polonia, quindi tutto da decifrare. Attesa invece per la Repubblica Ceca, in pole position tra le migliori terze.

error: Content is protected !!
P