News

Champions. Cuore Liverpool, ma in semifinale va il Real

E’ sempre Real, altro che rivincita di Kiev. Nel ritorno dei quarti, il Liverpool ci mette tanto cuore, ma non basta. In seminale vola il Real che nel penultimo atto troverà il Chelsea. Ad Anfield finisce 0-0 che premia il Madrid che all’andata si era imposto per 3-1. Blancors ancora tra le migliori quattro d’Europa. Il Liverpool sa di doverne fare due per qualificarsi e parte forte, a testa bassa. Meglio i Reds nella prima frazione. Arrembanti. Ci prova subito Salah murato d Cortois, poi MiIner ma senza fortuna. Il Real gioca di rimessa, Benzema si infila in mezzo alle maglie della difesa inglese ma colpisce la base del palo con Alisson battuto. Non cambia il copione nella ripresa. Subito Firmino, due buone opportunità in avvio ma la difesa del Madrid non balla. Gli uomini di Zidane tengono il ritmo basso, giro palla immenso a sfiancare gli avversari per poi provare il controgioco. Klopp gioca il tutto per tutto nel finale, passando al 4-2-4 nel tentativo disperato di rovesciare la partita. Ma dietro il Real non fa una piega e concede nulla. Anzi, prova il controgioco vincente ancora con Vinucius che non è freddo come all’andata quando firmò una doppietta, e stavolta si fa chiudere da Alisson. Il Liverpool ci prova fino alla fine, ma senza graffiare. E finisce qui. Stavolta il cuore rosso di Liverpool non è bastato. Avanza il Real che adesso in semifinale aspetta il Chelsea.

error: Content is protected !!
P