News

Rigorosamente Juve: Ronaldo piega il Genoa

La Juventus non fallisce la prova di continuità. Dopo l’impresa del Camp Nou in Champions League contro il Barcellona, la formazione di Pirlo batte il Genoa di Maran con un 3-1 firmato Dybala e da un doppio Cristiano Ronaldo su calcio di rigore e sale a quota ventitrè punti in classifica. Al Ferraris Pirlo dà fiducia all’attaccante argentino, autore di cinque gol ai rossoblù in trasferta nella sua carriera. Ma il primo tempo dell’ex Palermo è in linea con il suo avvio di stagione: spento, poco ispirato e lontano da quell’intesa con Cristiano Ronaldo che aveva sfoggiato nel post lockdown. Per la Juventus tanto possesso palla (70%) ma anche tanta difficoltà a scardinare il 4-4-2 di contenimento a specchio schierato da Maran. Nella ripresa un altro Dybala e la Juve cambia marcia, con l’argentino che firma il vantaggio da due passi. Ma il Genoa c’è, è vivo e trova l’1-1 alla prima azione costruita sull’asse composto da due ex: Luca Pellegrini crossa dalla sinistra, Sturaro arriva sul secondo palo e beffa Szczesny.
Per la Juventus due gol annullati per fuorigioco: prima a Chiesa, poi a Dybala. Questione di centimetri. Come è questione di centimetri la parata di Perin sul colpo di testa di Ronaldo. Poi il fallo in area di Rovella su Cuadrado. Di Bello concede il rigore e CR7 dagli undici metri realizza il 2-1. Ma non è finita: allo scadere Perin commette fallo da rigore per mettere una pezza sul retropassaggio sbagliato di Pellegrini e Di Bello concede il penalty: Cristiano Ronaldo è ancora una volta infallibile e sigla il definitivo 3-1 nel giorno della sua 100esima presenza in bianconero. La Juventus trova la seconda vittoria consecutiva e può finalmente gustarsi la continuità anche in campionato.

error: Content is protected !!
P