News

Lazio ok: Correa piega il Frosinone

Sembra già in discreta forma la Lazio di Simone Inzaghi, che al ‘Benito Stirpe’ affronta e batte i ciociari allenati dal grande ex Alessandro Nesta. La partita inizia subito con un grattacapo, però, per Simone Inzaghi: è appena il 6’, infatti, quando Luiz Felipe subisce un duro intervento da Kastanos (arrivato proprio oggi in prestito dalla Juventus e già in campo) ed è costretto ad uscire, lasciando il suo posto a Patric. I biancocelesti non risentono del cambio forzato e al 10’ vanno anche in gol con Akpa-Akpro, ma l’ex Salernitana è in posizione irregolare al momento del passaggio decisivo di Lucas Leiva. Il rapporto fra i calciatori della Lazio e la bandierina è tutt’altro che idilliaco, visto che al 41’ un’altra rete viene annullata loro per fuorigioco: stavolta oltre la linea c’è Correa, autore dell’assist per Immobile, rivelatosi inutile per la decisione dell’assistente. Nonostante il risultato non si sblocchi, la superiorità della Lazio è evidente, tanto che il migliore in campo è il portiere avversario, Iacobucci. L’estremo difensore 29enne, però, non può nulla al 62’, quando Immobile scambia con Correa in area e l’argentino va in rete, firmando il vantaggio laziale. Nonostante il gol, i biancocelesti ci provano ancora con Parolo, fermato da Iacobucci, prima della girandola di sostituzioni nel finale che spezza una volta per tutte il ritmo di un match che finisce con la vittoria della Lazio, che visto il rinvio della prima giornata (avrebbe dovuto giocare contro l’Atalanta, cui è stata concessa una settimana di riposo extra dopo le fatiche di Champions) disputerà ancora un’amichevole prima dell’inizio del campionato, sabato prossimo contro il Benevento: un vero e proprio ‘derby’ tra i fratelli Inzaghi.

error: Content is protected !!
P