News

Napoli a Brescia per continuare la scalata. Gattuso: “Non penso al Barça, la priorità è domani”

Francesco Raiola

NAPOLI Prossima fermata Stadio Rigamonti di Brescia per il Napoli di Gattuso prima della storica sfida di martedì prossimo al San Paolo quando nell’arena di Fuorigrotta, tempio del più grande di tutti i tempi, arriverà il Barcellona di Leo Messi, forse l’unico ad avvicinarsi (comunque a debita distanza) a Diego Armando Maradona. Azzurri che provano però a scacciare lontano il pensiero blaugrana concentrandosi sulla sfida contro il Brescia di Diego Lopez a caccia disperata di punti. Gattuso fa il punto sugli acciaccati in rosa: “Lozano sta meglio anche se non è al 100%, con Allan tutto ok, si è allenato bene.  Io non porto rancore, verrà convocato, così come Milik. Anche Ghoulam si sta allenando bene, spero di vederlo come nelle ultime due settimane, sta recuperando. Su Koulibaly la situazione è diversa. Bisogna capire quello che sente lui. È inutile farlo giocare se poi deve fermarsi ancora. Bisogna valutare come assorbe l’edema”. Sul doppio impegno ravvicinato Gattuso non ha dubbi: “La priorità è domani.  Al Barcellona si pensa dopo Brescia, perché  il Napoli con le piccole ha perso 20 punti. Domani sarà come a Cagliari, troveremo una squadra avvelenata con il coltello tra i denti. Ci sarà da battagliare anche per l’ambiente che troveremo”. In settimana è tornato di attualità il tema multe dopo la vittoria del ricorso da parte del Napoli per la ricusazione dell’arbitro da parte dei giocatori, ma anche qui Gatttuso è netto:” A me interessa  il calcio giocato. Anche i giocatori sono professionisti, questa è una situazione che va avanti dal 5 novembre. Pensiamo al lavoro, poi si vedrà. Bisogna pensare al Brescia, a Balotelli, Lopez e non a Messi e alle multe. La squadra è motivata e ha preparato bene la partita”. Su Elmas e Politano indicazioni tattiche importanti di Gattuso: “Anche in Nazionale Elmas fa l’attaccante esterno. Non è un ruolo nuovo per lui, ha tutte le qualità per farlo, anche lui preferisce quel ruolo anche se per me può diventare una grande mezzala. Politano non è come Callejon, lui deve migliorare sulla copertura palla, e aiutare di più. Sono giocatori diversi”.  Convocato anche Hysaj che ha recuperato velocemente dopo l’infortunio di Cagliari, mentre out per influenza Fernando Llorente.

Nella probabile formazione di domani sera conferma per Ospina tra i pali, che sembra ormai aver scavalcato Meret nelle gerarchie di Gattuso, scelte obbligate in difesa con Di Lorenzo e Mario Rui esterni, Maksimovic e Manolas centrali. A centrocampo scalpitano Lobotka e Allan per una maglia da titolare, con la regia di Demme e uno fra Zielinski e Fabiàn Ruiz. In attacco torna Insigne, chance da titolare per Politano e ballottaggio Milik-Mertens.
Lopez nel Brescia recupera Gastaldello  Joronen e Tonali. Al centro della difesa non verrà probabilmente rischiato Cistana, con Mateju ancora centrale. Probabile ritorno di Donnarumma titolare, vista la squalifica del francese Ayè, a meno che il tecnico non scelga i due trequartisti Zmrhal e Skrabb dietro Balotelli.
Fischio di inizio alle ore 20.45. Arbitro del match sarà il sig.Orsato di Schio.
error: Content is protected !!
P