News

Pogba, Lukaku, Milinkovic: ore calda sull’asse Madrid, Manchester, Roma

E’ una corsa contro il tempo quella del Real Madrid per arrivare a Paul Pogba. E c’è tempo fino a giovedì prossimo quando chiuderà il mercato inglese. Entro quella data dovranno incastrarsi situazioni che si protraggono da tempo ma non concretizzate perché prima di cedere il francese, lo United deve prendere il sostituto. Dopo l’arrivo di Maguire per 88 milioni, la dirigenza dei Red Devils sta lavorando per portare a Old Trafford Milinkovic Savic, unica chiave per lasciar partire Pogba. Lo United è irremovibile e chiede 150 milioni, ovvero ad una cifra monstre. Il Madrid ha offerto James e 30 milioni e lo United si è messo a ridere: proposta rispedita al mittente. Nelle prossime ore è atteso il rilancio con l’inserimento di Gareth Bale che dopo il flop dell’operazione cinese, rischia di rimanere un altro separato in casa di questa torrida estate calcistica. Solskjaer in questo momento sta facendo l’equilibrista: sia Lukaku (diviso tra Juve e Inter) che Pogba, non hanno giocato l’ultima partita contro il Milan. Entrambi hanno chiesto la cessione, il tecnico li ritiene ancora parte del suo progetto, ma è solo questione di tempo. La preoccupazione è che manca poco alla chiusura di questa sessione di mercato. Lo United nelle prossime ore proverà al incalzare la Lazio con una offerta convincente per assicurarsi Milinkovic Savic prima di cedere alle lusinghe madridiste. E stessa cosa per Lukaku. Giorni caldi sull’asse Madrid, Manchester, Roma, sponda Lazio. Chi vivrà vedrà.

 

 

 

error: Content is protected !!
P