News

Bufera Samp, lite Ferrero Sabatini e il ds si dimette

Nervi tesi in casa Sampdoria dopo la sconfitta netta per 3-0 in casa del Bologna. Al termine del match sono arrivate le dimissioni del direttore sportivo, Walter Sabatini. Una decisione del tutto inaspettata, presa in seguito a una lite scoppiata dopo la partita tra l’ex dirigente di Inter e Roma e il presidente blucerchiato Massimo Ferrero. Si tratta di un vero e proprio fulmine a ciel sereno per la Sampdoria, visto che i rapporti tra l’ormai ex d.s. e Ferrero parevano più che buoni. Soltanto due settimane fa, infatti, Sabatini si era esposto in maniera decisamente chiara: “Se rimane questa proprietà, rimarrò anche io. Altrimenti no”. Pochi giorni ed è crack, confermato dalle stesse parole di Sabatini. “Tutto vero, con molto rammarico. Ma c’è stato uno screzio a fine partita e quando un dipendente ha uno screzio con il proprio datore di lavoro è giusto che si dimetta. Quindi vado via ma con molto dispiacere, perché voglio bene a questa squadra. Non ci saranno ripensamenti”, le parole di Sabatini per il quale adesso si aprono nuovi scenari. Primo fra tutti, proprio il Bologna.

error: Content is protected !!
P