News

Icardi si riprende l’Inter: Genoa domato 4 a 0

L’Inter domina il Genoa al Ferraris e conquista tre punti d’oro allungando sul Milan. Oltre all’importanza del risultato, a fare notizia è ovviamente il ritorno di Mauro Icardi. L’ex capitano nerazzurro, prima torna a ruggire su rigore dopo 109 giorni e poi sforna l’assist per Perisic. Un suggerimento prezioso ed estremamente simbolico, considerati i conflitti passati tra i due. Di Gagliardini gli acuti che aprono e chiudono il match (seconda doppietta consecutiva al Grifone). I nerazzurri offrono una prestazione convincente, abbinando brillantemente qualità e fisicità. Il reparto offensivo funziona egregiamente e soprattutto è cinico. Aspetti non proprio scontati considerate le strisce di risultati negative dell’Inter al Ferraris. Il Genoa è troppo spento rispetto al solito e non riesce ad imprimere intensità al match. L’espulsione di Romero certamente non aiuta. L’Inter va a +4 dal Milan ed ora è necessario dare continuità.

Energia Inter I tecnici confermano quanto ci si aspettava alla vigilia. Prandelli opta sul 4-4-2 puntando sul tandem Kouamé-Sanabria, mentre Spalletti propone il 4-2-3-1 dove spicca il ritorno di Mauro Icardi. Dietro l’argentino, Nainggolan si prende a sorpresa una maglia da titolare con Politano e Perisic sugli esterni. L’Inter parte con il giusto atteggiamento, sviluppando varie trame sulle corsie. Dopo alcuni tentativi risultati inefficaci, arriva il gol che spezza gli indugi. E’ proprio Gagliardini (in ballottaggio fino all’ultimo con Vecino) a ruggire: velo di Perisic, inserimento lesto del centrocampista e sinistro letale. Il momento è positivo per i nerazzurri che propongono una manovra fluida e numerose verticalizzazioni. E’ necessario il palo a negare la gioia del raddoppio ad Icardi, servito brillantemente da Nainggolan. Partita che si mette in discesa per gli interisti: Romero commette fallo in area e viene espulso. Dal dischetto si presenta Icardi che non fallisce. Dopo ben 109 giorni, l’argentino torna a segnare. Prima frazione dominato dall’Inter che, grazie ad un approccio determinato e spavaldo, riesce ad indirizzare subito la partita nei binari giusti.

Segnale forte La ripresa si apre sulla scia dei primi 45′ di gioco. Più che la terza rete che certifica nuovamente la potenza interista, risalta all’occhio i protagonisti del tris. Icardi esegue l’assist per Perisic, il croato è efficace. L’Inter continua a gestire e ad amministrare il gioco. La gara è a senso unico e la reazione del Grifone è troppo timida. Ci prova Pezzella per i padroni di casa ma il suo tiro non è abbastanza. Gli interisti sulla cresta dell’onda, sfiorano il 4 a 0 con Nainggolan. E’ un monologo, i nerazzurri continuano a spingere con il Genoa che assorbe. Gagliardini cala il poker e mette un punto esclamativo sulla sfida. L’Inter sbanca Ferraris, ritrova Icardi, conquista una vittoria essenziale e probabilmente ritrova anche la piena serenità nel gruppo.

error: Content is protected !!
P