News

Euro 2020: Il Belgio all’esame Russia, Belgio e Olanda vietato passi falsi

Ci siamo. A partire da domani le nazionali europee sono pronte a darsi battaglia per raggiungere il prestigioso obiettivo della qualificazione ad Euro 2020. I vicecampioni del mondo della Croazia vogliono subito mettere le cose in chiaro. I croati affronteranno l’Azerbajan un avversario chiaramente alla portato ma Dalic è stato chiaro chiedendo ai suoi massima concentrazione per evitare l’approccio iniziale rivolto alla Nations League. I biancorossi vogliono assolutamente il primo posto del girone E ma attenzione alla Slovacchia considerata outsider insidiosa che domani farà il suo esordio con l’Ungheria.

GRUPPO C L’Olanda dopo aver conquistato la semifinale della Nations League stupendo tutti in un girone di ferro grazie ad un calcio spumeggiante e frizzante, cerca il bottino pieno con la Bielorussia. I tulipani reduci da un periodo disastroso sono in ripresa ed i giovani a disposizione mettono paura. Le altre duellanti saranno Irlanda del Nord e Estonia con la Germania che riposa.

GRUPPO G E’ sicuramente uno dei gironi più equilibrati delle qualificazioni. Alla prima giornata la partita tra Austria e Polonia può fornire subito indicazioni importanti. I polacchi devono stare attenti all’organizzazione austriaca che è cresciuta notevolmente negli ultimi anni. Dai tanti contenuti tattici e tecnici anche il match tra Israele e Slovenia che cercano risposte importanti. Si affrontano poi le cenerentole Macedonia e Lettonia.

GRUPPO I Alla prima giornata ci sarà subito il big match del raggruppamento Belgio e Russia. I diavoli rossi sono i favoriti e hanno come mira addirittura la vittoria dell’Europeo. La nazionale belga vuole a tutti i costi dopo il terzo posto al Mondiale, concretizzare e sfruttare la generazione fenomenale prodotta in questi ultimi anni. Sull’altro versante i russi hanno dimostrato di saper colpire contro le grandi. E’ chiaro che in questo caso lo scenario è completamente differente. Le altre sfide vedranno contrapporsi Kazakistan e Scozia con gli scozzesi che hanno l’opportunità di mettere in cascina subito punti importanti mentre Cipro e San Marino dovranno capitalizzare ogni occasione per tentare l’impossibile.

error: Content is protected !!
P