News

Io tifo Milan. “Ecco un derby che finalmente vale qualcosa”

Corrado Tamalio *

Preziosa vittoria dei rossoneri, voluta e ottenuta. Il Milan allunga è prende il terzo posto, grazie alla legge del “pistolero” e così anche il Chievo subisce e cade sotto i colpi di Piatek. Non è stato un bel Diavolo quello che ha infilato la quinta vittoria consecutiva con non poco difficoltà. Si gode il terzo posto solitario e 4 punti dalla Roma. Una crescita mentale, tra un Milan balbettante della prima parte del campionato e quello attuale. La difesa prende gol dal Chievo (squadra che non segnava da 4 settimane), nel momento meno concentrato della gara. Una rete arrivata dopo poco meno di cinque minuti dal vantaggio rossonero ottenuto con una perla di Biglia su calcio piazzato. I rossoneri sono stati abbastanza cinici nella ripresa a indirizzare sui binari giusti una serata non facile. Il Milan ha fatto ben poco nel primo tempo per mettere paura al Chievo, troppo leziosi e prevedibili contro i veronesi battaglieri e volitivi. Ben altra cosa dal  Milan sceso in campo nella ripresa: altra squadra, brava ad acquistare velocità e precisione. Gattuso (poi espulso) sostituisce uno stanco Paquetà con un vivace Chalanoglu. Piatek sfrutta alla perfezione, da bomber di razza, una palla di Castillejo, e una volta acquisito il vantaggio i rossoneri addormentono la gara con un possesso palla incessante, portando la nave in porto senza tanta difficoltà.  Ora ci aspetta il derby, una stracittadina che finalmente, dopo tanti anni,  vale qualcosa d’importante.

* ex calciatore, tifoso Milan

error: Content is protected !!
P