News

Verso Napoli-Juve. Chiellini: “Dimostriamo di essere più forti”

Giorgio Chiellini, capitano della Juventus, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport toccando vari temi con un’attenzione particolare al prestigioso big match di domenica al San Paolo contro il Napoli. “La partita con il Napoli esula un pò dal campionato da entrambi le parti c’è grande voglia di dimostrare la propria forza. Ci vuole la prestazione anche per darci fiducia in vista dell’Atletico Madrid ma non deve opprimerci questo pensiero. E’ chiaro che le partite di Champions le paghi sempre dal punto di vista delle energie. Il Napoli merita il secondo posto e se c’è differenza è più per meriti nostri, abbiamo fatto cose straordinarie in campionato. Nonostante questo mi bruciano ancora i punti persi contro Genoa e Parma in casa”.

Le sfide con il Napoli “Sono sempre state emozionanti. Ho vinto poche volte a Napoli. Qualche hanno fa ci fu un 3 a 1 mentre l’anno scorso il gol di Gonzalo Higuain fu decisivo. In quell’occasione emerse il nostro carattere. Eravamo a -4 dal Napoli e riuscimmo ad ottenere una vittoria fondamentale. E’ sempre una partita da tripla. Personalmente il San Paolo mi ha portato bene. Ricordo che riuscì a segnare dopo un infortunio”.

Il rapporto con Insigne “Con Lorenzo c’è un bellissimo rapporto. E’ ovvio che quando si giocano queste sfide c’è rivalità. Ci tengo però a sottolineare di come quando ci ritroviamo in Nazionale, mettiamo tutto da parte e siamo bravi ad unirci. Rispetto al primo Insigne del 2013 è cresciuto tantissimo. Ora è più completo e la sua grande qualità gli permette di giocare in più zone ed essere decisivo”.

Capitolo Hamsik “C’è grande stima tra me ed Hamsik. Entrambi abbiamo dedicato quasi tutta la carriera ad una maglia. A volte bisogna avere il coraggio di prendere delle decisioni. Non mi aspettavo una sua partenza ora. Ancelotti sa gestire queste situazioni e l’ambiente. E’ sempre apprezzato per la sua filosofia e per la sua gestione”.

BBC “E’ vero a Napoli nel primo anno di Conte nacque a tutti gli effetti. In questi anni ci siamo aiutati tantissimo e soprattuto per le nostre caratteristiche siamo stati complementari esaltando le nostre potenzialità. Siamo riusciti a dare un contributo alla squadra. Andrea Barzagli sono convinto che una volta recuperato a pieno, potrà dare una grande mano in questo finale di stagione”.

error: Content is protected !!
P