News

Io tifo Napoli. “Vietato mollare: facciamo sentire ai campioni il fiato sul collo”

Maurizio Carfizzi *
Vietato mollare, Napoli. Soprattutto ora, dopo un’altra vittoria importante su un campo storicamente difficile per i partenopei, come quello di Cagliari. Ancora una volta dopo Genova e Bergamo, la vittoria arriva nel finale e dopo l’Atalanta, Milik con una nuova prodezza abbatte la resistenza dei sardi e ci regala tre punti, che permettono agli uomini di Ancelotti di continuare la propria corsa in Serie A. Un campionato difficile da inquadrare, caratterizzato da mille polemiche arbitrali. In più se analizziamo bene l’andamento del Napoli, vediamo che il Ancelotti ha appena un punto in meno rispetto al Napoli dei record di Sarri, ma con un girone di Champions League di ferro tenuto in bilico fino all’ultimo secondo, con delle grandissime prestazioni contro PSG e Liverpool.  Purtroppo tutto questo non basta per vedere il Napoli vicino alla vetta, per una Juventus che le vince tutte, meritando spesso e aiutata altrettanto spesso quando non meritava di vincere, come ad esempio ad Empoli, con il rigore scandaloso su Dybala fischiato quando i toscani erano in vantaggio, oppure come sabato nel derby per i due rigori non visti l’ineffabile Guida, né tantomeno sollecitati dalla VAR del fido scudiero bianconero Mazzoleni. In più se ci mettiamo i quattro punti dal Napoli contro Chievo e Roma, questo fa capire che gli azzurri sono in piena corsa scudetto, se effettivamente questa corsa si disputerebbe ad armi pari e non con i soliti equivoci, come quelli che hanno caratterizzato lo scudetto 2017-2018.  Per questo bisogna avere fiducia nel Napoli di Ancelotti che non mollerà, nonostante i limiti espressi da una necessaria turnazione della rosa, che sta avvenendo regolarmente e in ogni match disputato in Italia e in Europa.  Fiducia adesso nel prossimo match prenatalizio contro la SPAL, dove obbligatoriamente si prevede un unico risultato, sperando che la Roma di Di Francesco costringa al pit-stop la Juventus (ma ci spero poco, visto le premesse), e fiducia nel prossimo cammino in Europa League che ci vede affrontare almeno agli ottavi un avversario non di grande spessore, come lo Zurigo. Senza dimenticare la Coppa Italia che partirà per gli azzurri il 13 gennaio con lo scontro diretto con il Sassuolo al San Paolo. Fiducia in questo 2019, con la speranza di festeggiare un trofeo che questa piazza merita di alzare. Buon Natale a tutti i tifosi del Napoli sparsi per il mondo. Forza Napoli Sempre. 
* ex calciatore, tifoso Napoli
error: Content is protected !!
P