News

Domani Atalanta-Napoli. Azzurri per rimanere in scia Juve

Francesco Raiola

Domani si chiude a Bergamo la quattordicesima giornata di Serie con il posticipo tra Atalanta e Napoli. Match che serve agli azzurri e, diciamo la verità,  anche al campionato per mantenere vivo l’interesse per la lotta al vertice con la Juventus inarrestabile. Azzurri che scenderanno in campo ancora una volta (80% nell’intero 2018), dopo la Juventus e stavolta anche dopo l’Inter, impegnata nel posticipo domenicale alle 20.30 contro la Roma di Di Francesco.  Ancelotti scioglierà le riserve solo oggi pomeriggio sulla probabile convocazione di Albiol,  uscito alla fine del primo tempo contro la Stella Rossa. Lo spagnolo sembra in recupero, ma dopo la rifinitura Ancelotti sceglierà se portarlo o meno a Bergamo. Da ciò dipenderà ovviamente la linea difensiva di domani sera; ovviamente se Albiol dovesse farcela, ballottaggio tra Hysaj e Maksimovic a destra, mentre Mario Rui titolare a sinistra. Se invece non dovesse farcela, il serbo titolare accanto a Koulibaly con il dubbio a destra tra Malcuit e lo stesso Hysaj, che potrebbe andare anche a sinistra scalzando Mario Rui. A centrocampo probabile conferma del centrocampo, a questo punto titolare, con Allan e Hamsik centrali e Callejon e Fabiàn Ruiz esterni.  In avanti Insigne punto fermo, col solito dubbio Milik-Mertens , ma con il belga favorito, considerando lo strepitoso momento di forma. Dubbi di formazione concentrati in difesa per Gasperini , che deve fare anche a meno di Ilicic, espulso ad Empoli. Bergamaschi attesi dal tutto esaurito, ma soprattutto dalla prova di civiltà a cui saranno chiamati i propri tifosi, protagonisti come tanti negli ultimi anni di cori razzisti contro Koulibaly e la città di Napoli.  Fari puntati su Giacomelli, arbitro del match,  dopo che Gravina ha chiesto inflessibilità su questo tema. Per Gasperini difesa a tre  con Mancini, Palomino e Masiello, con Toloi e Dijmsiti che potrebbero comunque andare in ballottaggio per una maglia da titolare. A centrocampo esterni Hateboer e Gosens, con Freuler e De Roon centrali. In attacco accanto a Zapata e  Papu Gomez, unico dubbio tra l’argentino Rigoni e Pasalic, ma non va esclusa la sorpresa del giovane Pessina. Fischio di inizio alle ore 20.30.

error: Content is protected !!
P