News

Emozioni e spettacolo: pari nel derby Genoa-Samp

Emozioni e spettacolo a Marassi per il 117esimo derby della Lanterna. Emozioni e spettacolo e alla fine Genoa e Samp, nel derby che ricorda la tragedia del ponte Morandi, finisce in parità e accontenta tutti. Un punto a testa per superare la crisi: Genoa e Sampdoria fanno 1-1 nel derby e mettono fine alle loro strisce di tre sconfitte consecutive. Derby da bomber, con Quagliarella che lo apre dopo appena 8′ mettendo la testa su un cross teso di Ramirez dalla destra, e Piatek che gli risponde dal dischetto poco dopo. Rigore guadagnato e trasformato dal polacco, che torna al gol interrompendo il suo digiuno iniziato il 7 ottobre e risponde a Cristiano Ronaldo che lo aveva momentaneamente sorpassato in classifica marcatori: adesso i due sono appaiati in testa, a quota 10. In un derby senza vincitori, se c’è qualcuno che forse può recriminare qualcosa è il Genoa, che gioca meglio e crea le occasioni più importanti: la Samp si aggrappa a Audero, che in almeno tre circostanze è miracoloso, salvando su Piatek (due volte, strepitoso il riflesso sulla conclusione ravvicinata del polacco che si era liberato con una magia in area) e Kouamè. Juric, allontanato per proteste nella ripresa, salva la panchina; Giampaolo fa un passo indietro sul piano del gioco, ma uno, seppur piccolo, in avanti in classifica, mantenendo il +1 sul Genoa, a metà classifica.

error: Content is protected !!
P