News

Liga. Domani Real-Vallodolid, la prima volta di Solari. “Emozione e responsabilità, ma non abbiamo scelta: Dobbiamo pensare solo a vincere”

Daniele Orieti

MADRID Prima conferenza stampa ufficiale per il nuovo allenatore del Real Madrid, Santiago Solari, in vista della partita di domani quando alle 16.15 i Blancos affronteranno al Bernabéu il Valladolid. Solari conferma che la sua sarà solo una presenza provvisoria sulla panchina del Real Madrid, fino a quando i dirigenti non troveranno un allenatore idoneo ad allenare una squadra così importante come quella dei Merengues. Emozionato, con il peso addosso di una maglia importante. “Ogni volta che entro nel Bernabeu da tifoso mi emoziono, anche quando ero giocatore era indescrivibile l’emozione e non credo che sarà molto diverso domani quando mi siederò sulla panchina. Spero che tutta la tifoseria ci appoggi in questo momento difficile e che ci possa accendere come noi cercheremo di accendere loro. Per quanto mi riguarda, voglio riportare quella voglia di vincere e di attaccare e di cercare il gol. Per di più sono valori che sono inculcati nella squadra e che ha permesso al Real Madrid di vincere tutto nella propria storia. Abbiamo giocatori importanti e dovranno fare cose importanti, iniziando da Bale, che per noi è un elemento molto importante e dovrà farci sentire meno l’assenza di Cristiano Ronaldo”. Per la partita di domani, l’esordio di Solari nella Liga non inizierà nel migliore dei modi, avendo una difesa completamente da inventare, vista l’assenza dal primo minuto, contemporaneamente di Varane, Marcelo, Carvajal e Vallejo. Ma le parole, mai come stavolta, valgono nulla, come le assenze che dovranno non dovranno pesare perché chiunque andrà in campo, avrà un solo obiettivo, quello di far tornare a splendere il sole sul cielo della Madrid vestita di bianco.

error: Content is protected !!
P