News

Champions, domani Stella Rossa-Napoli. Ancelotti: “Sarà dura ma vogliamo vincere”

Francesco Raiola

Vigilia di Champions League per gli azzurri di Ancelotti, ospiti domani sera della Stella Rossa di Belgrado , in campp alle 21 nella bolgia del Marakanà. Sfida già decisiva con l’obbligo per il Napoli di non perdere punti preziosi nel girone della morte con PSG e Liverpool che si sfideranno in contemporanea ad Anfield Road. In conferenza stampa presenti per i partenopei,  oltre il tecnico, Kalidou Koulibaly. Il difensore senegalese ha caricato l’ambiente sottolineando l’importanza di partire bene nella massima competizione europea:” Sappiamo che sarà dura qui a Belgrado. La Stella Rossa è un avversario molto ostico in casa, ma faremo di tutto per vincere e qualificarci per riscattarci dopo l’anno scorso. Sappiamo che sarà difficile in questo girone, ma possiamo farcela”. Koulibaly è apparso fiducioso anche sui progressi della difesa dopo le prime sfide che hanno visto il Napoli subire troppi goal:”È stato duro subito dopo il Mondiale. Stiamo provando ad assimilare i nuovi dettami del mister. Lui è molto bravo, ci dà le chiavi del gioco insieme a tutto lo staff. Sono ottimista. Stiamo assimilando tutto molto velocemente e col tempo saremo ancora più forti”.  Fiducioso anche Carlo Ancelotti che ha ricordato i due precedenti favorevoli del Milan al Marakanà nel 1988 e nel 2006 che si conclusero con le vittorie finali dei rossoneri. Eccitato anche per la nuova avventura europea con il Napoli: ” È un’esperienza nuova, piena di sfide. Con il Real sapevamo di essere favoriti, anche col Milan. Ma un conto è il campo, altro le chiacchiere. Forse non abbiamo l’esperienza di altri, ma l’entusiasmo e voglia di giocare al top questa manifestazione “. Ancelotti ancora una volta ha elogiato il lavoro di Sarri: ” Sabato non è nato il mio Napoli. Questa squadra ha una sua identità, un grande patrimonio che io non mi sento minimamente di distruggere. Io voglio semplicemente dare più identità a questo gruppo”. Il tecnico azzurro teme la voglia di far bella figura dei serbi:” Giustamente è stato definito il gruppo della morte. La Stella Rossa è un’ottima squadra, partita dai preliminari ed eliminato la semifinalista della scorsa Europa League,  il Salisburgo. Sicuramente non faranno gli sparring partner, come non lo saremo noi di PSG e Liverpool”. Il mister non esclude cambi:”Sabato faceva molto caldo,  e molti giocatori hanno finito il match con i crampi. Valuteremo domattina. Voglio una squadra fresca. Domani voglio coraggio, personalità e voglia di imporre il proprio gioco e sono molto contento della presenza al seguito del Presidente De Laurentiis. Cercheremo di far felice lui e la nostra gente”.

Probabile alternanza quindi in porta con Ospina per Karnezis,  con Albiol che tornerà al centro della difesa con Koulibaly.  A centrocampo ballottaggio Diawara-Hamsik con il guineano favorito.  Possibile inserimento anche per Fabiàn Ruiz.  In attacco Milik favorito su Mertens. Arbitro del match sarà il polacco Szymon Marciniak.
error: Content is protected !!
P