News

Lazio a Empoli a caccia di conferme

Gianluca Malavisita

Tempo di conferme per la Lazio di Simone Inzaghi che domani, al Castellani di Empoli, scenderà in campo contro la formazione toscana cercando di tornare a casa con i tre punti. Il tecnico biancoceleste dovrebbe schierare i soliti noti nonostante i piccoli acciacchi che alcuni dei suoi si portano dietro già dal ritiro. Marusic (rientrato prima dalla nazionale per un problema alla schiena) e Luis Alberto (alle prese con una piccola pubalgia) sembrano non preoccupare il mister, deciso nel proporre il solito 11 con Wallace sempre più titolare sul centrodestra della difesa a tre insieme ad Acerbi e Radu. Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic e Lulic a centrocampo e il duetto Luis Alberto e Immobile in avanti. “In questa settimana di sosta abbiamo lavorato molto bene con i giocatori rimasti a disposizione.” ha commentato Inzaghi in conferenza stampa, “Ho trovato la squadra cresciuta fisicamente, anche se ci manca ancora un po’ di brillantezza. Sappiamo che si aprirà un ciclo terribile di partite fra Europa League e campionato, e dovremo essere bravi a fare le scelte giuste ragionando sull’obiettivo più vicino che domani si chiama Empoli”. Poi sull’Empoli di Andreazzoli ha dichiarato: “L’Empoli è una squadra molto organizzata che a detta di tutti lo scorso hanno ha giocato il miglior calcio di serie B; hanno un allenatore preparato e hanno cambiato poco. Se non affrontiamo questa partita con umiltà e compattezza potrebbe essere una gara insidiosa perché in serie A non ci sono partite semplici. Ma avremo tremila tifosi che ci seguiranno in trasferta e che sanno che ce la metteremo tutta in campo per dar seguito alla vittoria col Frosinone”.
Andreazzoli, con qualche dubbio in difesa, dovrebbe passare alla formazione ad albero di natale, 4-3-2-1: con Maietta e Pasqual in dubbio, Rasmussen e Silvestre dovrebbero far coppia in difesa. Di Lorenzo a destra e Vaseli a sinistra, qualora non rientrasse dal primo minuto l’ex viola, agiranno da terzini. A centrocampo Acquah, Capezzi e Krunic con Zajc e La Gumina a supporto dell’unica punta Caputo. Empoli che ha segnato 11 volte delle ultime 12 partite disputate contro la Lazio e che non perde in casa propria da ben 19 partite, un motivo in più per i biancocelesti di temere i prossimi avversari.
error: Content is protected !!
P