News

Io tifo Roma. “Criticare è giusto, distruggere è sbagliato”

Stefano Sale *

Dopo aver riacciuffato in extremis la partita con l’Atalanta, la Roma stavolta viene castigata dal Milan a pochi secondi dalla fine. Una partita diversa quella di San Siro rispetto alle precedenti. Pur sempre non giocando bene e con un po di cinismo, la squadra ha raccolto i tre punti a Torino. Con l’Atalanta un primo tempo da dimenticare, poi un pareggio strappato grazie ad una ripresa coraggiosa. Col Milan un po piú di equilibrio in campo, poteva scapparci il pari, ma i tanti errori hanno condizionato negativamente il match. Nell’insieme, una Roma che nonostante i cambi di modulo stenta a decollare. Una squadra che ancora non trova un assetto, un modo di giocare, che annaspa in tutti i reparti, che commette tanti errori banali. Tanti giocatori in evidente difficoltá fisica e mentale, con i nuovi che faticano ad amalgamarsi.  Una Roma in rodaggio. Come le altre big tra l’altro. Juve e Napoli non sembrano molto in palla, ma purtroppo vincono comunque. l’Inter non ne parliamo, al passo della Roma, e lo stesso Milan va a sprazzi. Questo per dire che parlare di crisi ed esoneri di allenatori mi sembra veramente esagerato, soprattutto alla terza giornata. Il campionato é lungo, putroppo il tam tam mediatico e la piazza piuttosto impaziente non aiuta. In altri tempi abbiamo passato momenti simili. Poi le cose si sono aggiustate. La Roma al momento ha fatto vedere ben poco rispetto alle aspettative. Anzi, molto al di sotto.  Ora spetta al mister trovare la quadra, un modo di giocare, giusta condizione ed interpreti. Criticare é giusto, distruggere é sbagliato. Sarebbe controproducente cercare colpevoli e non trovare soluzioni. Abbiamo fiducia. Forza Roma.

* Roma Club Dublino, tifoso Roma

error: Content is protected !!
P