News

L’Atalanta sfida il Copenaghen per abbracciare l’Europa League

Dopo l’ottima prova della prima giornata di campionato, l’Atalanta domani alle ore 20 al Mapei Stadium di Reggio Emilia  scenderà il campo per il primo dei due atti finali dei preliminari di ‘Europa League contro il Copenaghen. L’ultimo ostacolo da superare per approdare ai gironi per il secondo anno consecutivo. Una sfida dai tanti contenuti tattici e tecnici. Senza alcuna ombra di dubbio i danesi sono i primi veri avversari tosti e validi di questi preliminari. Una squadra che conosce gli scenari europei e il sapore di certe sfide. Va detto che se da una parte il Copenaghen è una squadra che ha cambiato molto negli ultimi anni stravolgendo molti automatismi, dall’altra ha già iniziato il campionato da un mese ed è avanti con la forma fisica. I nordici proporranno il loro consueto e classico 4-4-2 condito da fisicità e compattezza. Un occhio di riguardo va riservato sicuramente a Fischer, l’esterno che si posizionerà sull’esterno di sinistra, è il calciatore di maggior brio ed il più incisivo. Qualche cambio invece in casa atalantina rispetto alla gara contro i ciociari. In porta nel 3-4-1-2 dovrebbe essere confermato Gollini mentre in difesa ci sarà Mancini al posto di Djimsiti. Sulle fasce il ruolo che nel modulo di Gasperini richiede maggior dispendio energetico, fiducia a Castagne e Gosens. Davanti spazio al tandem Gomez-Zapata mentre alle loro spalle, ballottaggio Pessina-Pasalic con il primo avvantaggiato sul secondo. Turn over quello che sarà applicato da Gasperini, motivato dal ciclo di notevole importanza che attende gli orobici. L’obiettivo comunque è far subito bene “in casa” per giocarsi il ritorno con tranquillità. Da registrare la scelta di entrambe le squadre, di non effettuare la rifinitura al Mapei Stadium per via delle condizioni non ottimali del campo, situazione “denunciata” da Spalletti anche nel post partita tra Sassuolo ed Inter. E’ prevista comunque il 24 agosto una rizollatura del campo per renderlo il più praticabile possibile in vista dei prossimi impegni del Sassuolo in campionato e dell’Atalanta sperando nell’esito positivo del play off, in Europa League.

error: Content is protected !!
P