News

Lazio travolgente col Sassuolo: biancocelesti terzi

Controsorpasso. Questa volta i protagonisti non sono Napoli e Juventus, ma Inter e Lazio. I biancocelesti rispondono subito ai nerazzurri che ieri sera si sono imposti per 2-0 sul Benevento, ma il cui terzo posto è durato solo poche ore, visto che la squadra di Inzaghi si è imposta con un secco 3-0 in casa del Sassuolo. Una vittoria netta, targata Milinkovic-SAavic (doppietta) e Immobile (23esima rete in campionato, la settima su rigore), ma che lascia l’amaro in bocca ai neroverdi di Iachini che subiscono il 2-0 su un rigore molto dubbio concesso, con l’ausilio del Var, per un fallo di mani di Peluso. Poi dopo lo 0-3 l’espulsione di Berardi, anche le parità numerica viene presto ristabilita, visto il rosso che Marusic prende 8 minuti dopo. Il risultato non cambia, continua il momento negativo del Sassuolo (ora sono solo 3 i punti di vantaggio sulla Spal), mentre la Lazio, in attesa di Roma-Milan in programma questa sera, si riprende il terzo posto.
Archiviata la vittoria esterna dei biancocelesti, nelle altre tre gare delle 15 altrettante vittorie casalinghe. Quella più sorprendente al Bentegodi dove il Verona di Fabio Pecchia batte 2-1 il Torino di Walter Mazzarri grazie alla doppietta di Valoti che sblocca il risultato al 12° e poi, dopo il pareggio di Niang al 4° della ripresa, il centrocampista si ripete al 32° della ripresa. Un successo importantissimo per l’Hellas che si porta a -2 dal Crotone quartultimo, mentre il Toro, che incassa il secondo ko consecutivo dopo quello nel derby con la Juve, vede allontanarsi sempre di più la zona Europa.
Proprio in chiave Europa, pesante anche il successo della Sampdoria che batte 2-1 l’Udinese al Ferraris e consolida il suo sesto posto portandosi a quota 44 punti. Sblocca il risultato Silvestre, alla sua prima rete in blucerchiato, raddoppia con uno splendido gol Zapata che inventa un sinistro chirurgico dopo una fuga di 60 metri. Sfortunati i friulani di Oddo che avrebbero sicuramente meritato il pari e non solo per i due legni colpiti da Samir e Fofana. Nel finale arriva la rete della bandiera bianconera con un tiro di Ali Adnan deviato da Silvestre. Finisce 2-1 per i blucerchiati di Giampaolo.
Vince in casa anche la Fiorentina che batte 1-0 il Chievo grazie alla rete di Biraghi in apertura. I veneti di Maran nella ripresa vanno più volte vicini al pareggio, ma sono i viola a festeggiare per i tre punti.

error: Content is protected !!
P