News

Europei Under 21: una brutta Italia cede alla Repubblica Ceca

L’Under 21 affonda incredibilmente nel match che avrebbe dovuto spalancargli le porte del passaggio del turno agli Europei in Polonia. Dopo il vittorioso esordio contro la Danimarca, gli Azzurrini cedono nettamente contro la Repubblica Ceca (3-1)  e vengono agganciati in classifica nel gruppo C a 3 punti: cechi avanti con Travnik al 24′, Berardi pareggia al 70′, poi Petagna si divora il potenziale 2-1 e arriva l’uno-due di Havlik al 79′ e Luftner all’85’ per il definitivo 3-1.  Una sconfitta pesante, un passo indietro rispetto all’esordio e adesso si complicano i piani di Gigi Di Biagio che nell’ultimo turno sarà costretto a battere la Germania con tanti gol nella terza giornata, un risultato che potrebbe anche non bastare se la Repubblica Ceca supererà i danesi (passa la prima di ognuno dei tre gironi e la miglior seconda). Parte meglio l’Italia che però al 24′ subisce a sorpresa il gol del vantaggio ceco: errore di Rugani che scivola e spalanca la strada verso la porta a Travnik che infila Donnarumma. L’Italia accusa il colpo ma reagisce ma è bravo il portiere ceco a dire di no alle conclusioni degli Azzurrini. Nella ripresa arriva finalmente il pari al 70′ grazie a un gioiello di Berardi, prima conclusione respinta ma sulla ribattuta ancora l’attaccante del Sassuolo pronto a ribadire in gol. Petagna poco dopo sfiora il vantaggio  al 74′ e due minuti dopo l’episodio che cambia la partita con l’atalantino che calcia sopra la traversa un comodo pallonetto. E dal possibile vantaggio alla rete a dieci dalla fine che mette al tappeto l’Italia.
Havlik entra in area con troppa facilità e la mette dentro e cinque minuti dopo (85′) la rete che chiude la gara con Luftner che ruba palla e da fuori area fa partire un destro che si infila a fil di palo sorprendendo Donnarumma. Brutta sconfitta e adesso ci giochiamo tutto con la Germania. Sperando che basti.

error: Content is protected !!
P