News

La Coppa Italia è bianconera: battuta in finale la Lazio

La Coppa Italia è della Juventus che batte per 2-0 la Lazio all’Olimpico e si aggiudica il primo trofeo della stagione. Decidono i gol di Dani Alves e Bonucci. Il cielo si tinge di bianconero sopra l’Olimpico.  Allegri torna al 4-2-3-1 lasciando fuori, come abitudine di coppa, Buffon per Neto e rimpiazzando Khedira (infortunato) e Pjanic (squalificato) con Marchisio e Rincon. Inzaghi recupera Parolo e preferisce Wallace a Radu. Parte forte la Lazio che si rende pericolosa con una ripartenza veloce che porta al tiro Keita, bel tiro che termina sul palo. La Juve trema e comincia a giocare alzando il ritmo. Bianconeri che si rendono subito pericolosi con un bel tiro da fuori di Higuain che impegna Strakosha. Al 12′ i campioni d’Italia passano in vantaggio con Dani Alves bravo a ribattere a rete un bel cross dalla trequarti di Alex Sandro. La Lazio accusa il colpo e non riusce più ad uscire palla al piede, affidandosi ai lanci lunghi. Ancora pericolosa la Juve con Strakosha bravo a ribattere una conclusione ravvicinata di Higuain. Al 21′ Parolo getta la spugna per il riacutizzarsi di un infortunio. Raddoppio Juve al 24′ con Bonucci bravo a spingere la palla in rete da posizione ravvicinata. Juve padona del campo che domina in lungo e largo. I dati parlano chiaro sette conclusioni in porta per la Juve contro una della Lazio. Si va al riposo dopo 2 minuti di recupero. Secondo tempo che vede la Lazio cercare di guadagnare campo per cercare il gol che potrebbe riaprire la gara. Dentro Anderson per Bastos. Juve a gestire il vantaggio. Occasionissima per i biancocelesti con Immobile che di testa impegna Neto in un grande intervento. Il tempo passa inesorabile con la Lazio che le prova tutte per rientrare in partita. Allegri si copre levando Dybala per Lemina. Standing ovations per il talento argentino. Triplice fischio di Tagliavento dopo tre minuti di recupero. La Juventus vince e alza al cielo la dodicesima Coppa Italia e mette in bacheca il primo dei trofei in palio in attesa di affrontare il Crotone domenica in campionato e della finale Champions di Cardiff.

Flavio Napoleoni

 

error: Content is protected !!
P