News

Il Milan non sa più vincere: solo 1-1 a Crotone. L’Europa si allontana

Il Milan stecca ancora dopo la clamorosa sconfitta con l’Empoli e si ferma
allo Scida di Crotone con uno scialbo 1-1. Non approfitta quindi del pareggio dell’Atalanta e adesso deve tifare Napoli nel big match di questa sera a San Siro contro l’Inter per non perdere il sesto posto. Crotone che guadagna un punto e sale a -4 dall’Empoli, ma col vantaggio degli scontri diretti.
Formazione tipo per Davide Nicola che schiera lo stesso 442 che ha vinto domenica scorsa a Genova contro la Samp. Situazione opposta invece per Montella costretto a schierare una difesa e un centrocampo inedito per infortuni e squalifiche. Zapata é per la prima volta capitano, Locatelli e Vangioni ritrovano una maglia da titolare, mentre Lapadula vince il solito duello con Bacca.
Partenza tutta in favore di casa che giá al 2’minuto impegnano al miracolo Donnarumma su una punizione dal limite. Il gol é nell’aria e all’8′ Trotta con un sinistro ravvicinato é bravo a sfruttare l’ennesima disattenzione difensiva di Zapata, che si ripete dopo la pessima prova con l’Empoli. Il Milan accusa il colpo e soffre terribilmente il centrocampo rossoblu che per mezz’ora non lascia respirare i rossoneri. Soltanto negli ultimi dieci minuti il Milan si rende pericoloso con il solito Suso che ha impensierito per ben due volte l’attento Cordaz.
Ripresa che inizia esattamente come il primo tempo con un altro miracolo di Donnarumma dopo pochissimi minuti di gioco, ma che al 49′ incredibilmente trova il pareggio in modo molto rocambolesco (difficile stabilire chi tra Zapata e Paletta abbia dato il tocco vincenteO) da calcio d’angolo. Nemmeno due minuti dopo Deulofeu, su assist di Suso, semina il panico nella difesa rossoblu e spalanca la porta a Lapadula che a un metro dalla porta sbaglia. Crotone che accusa il goal del pareggio e lentamente arretra complice anche un prevedibile calo fisico. A tenere a galla i calabresi sono le parate di Cordaz che al 63’ipnotizza in un pericoloso 1vs1 Kucka, mentre 10 minuti dopo si ripete su un pericoloso tiro a giro di Deulofeu. Assedio finale dei rossoneri che é incocludente, tant’é vero che ad andare vicino al goal del vantaggio é piú il Crotone con Trotta che spara al lato da ottima posizione. Da segnalare infine il doppio giallo di Kucka al 95′ che salterá quindi l’importantissima partita contro la Roma a San Siro.
Nelle altre sfide della giornata, derby di Roma escluso,  da segnalare il poker del Bologna all’Udinese, la vittoria del Cagliari (1-0) sul Pescara, l’impresa del Chievo che passa a Marassi contro il Genoa (2-1). Vince il Palermo che batte una demotivata Fiorentina al Barbera (2-0), mentre il Sassuolo interrompe la striscia di vittorie dell’Empoli passando (3-1) al Castellani. E stasera Inter-Napoli tutta da gustare.
Vittorio di Pietro
error: Content is protected !!
P