News

La Lazio prende il treno in corsa: vince col Sassuolo e resta solitaria al quarto posto

Vince al fotofinish e resta incollata al quarto posto mettendo pressione al Napoli, adesso a -3. La Lazio sbanca Reggio Emilia, batte il Sassuolo (2-1) al Mapei Stadium grazie ad una autorete di Acerbi nel finale dopo che il primo tempo si era chiuso sull’1-1 per effetto dei gol realizzati da Berardi e Immobile. Sassuolo e Lazio partono al piccolo trotto, biancocelesti troppo prevedibili e un po’ leggeri in fase difensiva, emiliani lenti e spento. Tradotto in cifre significa poco meno di mezz’ora senza sussulti. D’improvviso il guizzo del Sassuolo. Berardi lanciato in area aggira Strakosha e viene steso. Rigore netto che Berardi trasforma spiazzando Strakoska. La Lazio accusa il colpo, il Sassuolo spinge e Defrel con un pallonetto supera il portiere biancoceleste ma palla che finisce di poco a lato. Il Sassuolo è in controllo palla, ma la Lazio non demorde. Grande azione di Milinkovic che innesca Felipe Anderson  che appoggia a Immobile che con un sinistro chirurgico supera Consigli e rimette le cose a posto. Ma non è finito il primo tempo perché la Lazio adesso spinge con maggior qualità. Lulic con un cambio fantastico innesca Immobile che calcia di prima intenzione, Consigli riesce solo a toccare la palla destinata in rete non ci fosse uno straordinario intervento di Paolo Cannavaro che in rovesciata la toglie dalla porta e salva il risultato all’intervallo. Inizia meglio la ripresa la Lazio e ancora Immobile scalda i guanti di Consigli. Poi è Felipe Anderson a sprecare un facile contropiede dopo un lancio millimetrico di Keita. Più Lazio che Sassuolo con Di Francesco che richiama in panca Defrel che ha speso molto e dentro l’ex Alessandro Matri. La Lazio ha speso molto ma non demorde fino alla fine perché il pari serve a poco. Il vantaggio per la squadra di Inzaghi arriva a sette dalla fine quando Acerbi devia in maniera sfortunata nella sua rete un centro di Lombardi. E finisce qui, con la preziosa vittoria della Napoli che conserva solitaria il quarto posto e stasera è a soli tre punti dal Napoli. Un risultato importante e tanto morale in vista del derby di Coppa Italia di martedì contro la Roma.

error: Content is protected !!
P