News

Il Real non brilla ma si riprende la Liga

Vince ma senza convincere il Real che passa a Pamplona contro il fanalino di coda Osasuna (1-3) dopo un’ora di pura sofferenza. Su un campo allentato per la pioggia il Madrid fa enorme fatica in avvio a tenere il passo degli intraprendenti navarri.  Pressing a tutto campo, marcature a uomo, Real lento e manogra farraginosa. La sblocca Ronaldo dopo 24′ con un destro che passa sotto le gambe di Salvatore Sirigu all’esordio con la maglia dell’Osasuna. Ma neppure il vantaggio serve a svegliare il Madrid. Sarri guarda in tv e può sorridere. Dietro il Real è troppo lento, marcature sbiadite e così alla mezz’ora ecco il guizzo dei rossi di casa con Sergio Leon che scappa sul filo del fuorigioco, si presenta solo davanti a Navas e lo supera con un beffardo pallonetto: 1-1 e tutto da rifare. Il Real continua a soffrire la velocità dell’Osasuna, davanti non graffia e Ronaldo è troppo solo e poco assistito da Benzema che si divora il facile 2-1 calciando sotto misura addosso a Sirigu. Poco brillantezza sugli esterni, Marcelo al rientro non incide come al solito, insomma il Real soffre e non poco. Ripresa e subito Osasuna con Sergio Leon che chiama Navas alla deviazione in angolo. Cambia Zidane, complice l’infortunio di Danilo, inserendo James e il Real decolla. Il vantaggio arriva al 62′, dopo l’ennesimo errore di Benzema, sul rimpallo si inserisce Isco che incrocia di giustezza sul secondo palo: 1-2. L’Osasuna cala e il Real prende in mano la partita. Ramos di testa si divora il 3-1  poi non viene concesso un rigore solare al Real per una netta cintura in area su Ronaldo. E in pieno recupero Lucas Vazquez subentrato allo spento Benzema mette il punto esclamativo sulla sfida.  Vince il Real, con qualche sofferenza, ma mercoledì al Bernabeu contro il Napoli, servirà tutt’altra squadra. Uniche note negative gli infortuni di Danilo, Tano (frattuta a tibia e perone). Il Real resta in testa, con due partite da recuperare, +1 sul Barcellona vittorioso 6-0 sul campo dell’Alaves (2 Suarez, Messi, Rakitic, Alexis Vidal, Neymar) anche questa partita chiusa con il grave infortunio a Vidal:per lui stagione finita.

error: Content is protected !!
P