News

Verso Juve-Lazio- Allegri: “Gara complicata”

Nella foto: Massimiliano Allegri pensieroso (foto di SALVATORE FORNELLI )

Augusto Riccardi

TORINO Cinque vittorie di fila e la Juve non ha alcuna intenzione di fermarsi. Pe ril momento è quarta a due punti dal secondo posto occupato da Milan e Lazio. E proprio i biancocelesti dell’ex Sarri, saranno gli avversari di domani sera allo Stadium. In campo le miglior difese del campionato. Allegri ci crede, ma mette le mani avanti. “Mi aspetto una gara difficile e complicata, contro una Lazio molto forte che sta facendo grandi cose. Poi magari dopo dieci minuti si sblocca e diventa una gara diversa. È una gara pericolosa per la qualità della Lazio, e poi è l’ultima prima della sosta. Veniamo da un filotto positivo e dobbiamo dare seguito, sapendo che la Lazio in trasferta ha preso solo un gol. È una squadra difficile da battere, Sarri sa organizzare bene le squadre a livello difensivo e poi ha giocatori tecnicamente molto validi, sia nel palleggio che in campo aperto”.

Da gestire i nazionali, come Vlahovic e Di Maria, ma anche Chiesa appena riebtrato dall’infortunio. “Vlahovic non sta bene e non se la sente, per cui resta fuori. Chiesa invece è a disposizione. Quanto a Di Maria, non è questione di mondiali. L’altra volta ha giocato mezz’ora e ha fatto bene. Devo decidere se farlo giocare un tempo o farlo partire dall’inizio, è chiaro che quando entra alza il livello della squadra. Domani è l’ultima partita, sarà difficile perché è come la prima di campionato visto che poi ci sarà una sosta lunga. Domattina deciderò la formazione”. 

Intanto c’è un Napoli che viaggia fortissimo. “Ha vinto anche oggi, potenzialmente può girare a 53 perché mancano quattro partite. Però nel calcio quello che si dice oggi non vale domani. Noi pensiamo a domani e a farci trovare nelle migliori condizioni possibili al 4 gennaio”.

error: Il contenuto è protetto !!
P