News

Un lampo nel grigio: il Venezia passa a Bologna

Nella foto: Paolo Zanetti (foto Image Sport)

Robert Vignola

Ha dell’incredibile il successo veneziano al Dall’Ara. Zanetti costruisce un fortino del quale Mihajlovic non viene a capo, finendo per scoprire il fianco al contropiede che vale i tre punti. Arancioneroverdi che così si ritrovano nel gruppone di metà classifica, proprio laddove resta arenato un Bologna che si è specchiato troppo nella sua superiorità.
Rossoblù dominanti in avvio: in mezzo a mischie e traversoni, è di Soumaoro su corner l’inzuccata che va più vicina al bersaglio grosso. Ci sono anche due tiri dalla lunga distanza di Theate e Aramu controllati dai portieri: è solo dopo la mezz’ora ce Romero deve fare gli straordinari su una violenta botta di Svanberg suggerita da Hickey. Nel finale di tempo Arnautovic non ha mira buona sugli sviluppi dell’ennesimo calcio d’angolo.
Ripresa, si vede Orsolini che col piede debole e sul palo del portiere costringe Romero in corner. Il primo a cambiare è Zanetti: Henry per Johnsen, poi Tessmann e Kiyine per Aramu e Vacca. Bologna sempre sul pezzo: Orsolini libera il sinistro, deviato. Allo scoccare dell’ora di gioco, un lampo nel grigio padano: contropiede, Busio vince un rimpallo al limite, pallone a Okereke che supera Skorupski in uscita. Venezia avanti. Mihajlovic cerca allora risorse in panchina, togliendo Barrow per inserire Sansone e Vignato per Orsolini. Rabbioso il destro dal limite di Arnautovic, si supera Romero. Quarto d’ora finale con Santander dentro al fianco di Arnautovic a cercare di rompere la supremazia aerea di Ceccaroni e Caldara in area veneziana, escono invece nel Venezia Busio e Okoreke (per Modolo e Peretz). Centrale un tiro da buona posizione di Svanberg, idem per un colpo di testa di Henry quando i lagunari riescono a rompere per mezzo minuto l’assedio. Esordisce in rossoblù anche Viola che rileva Dominguez. Nel recupero Tessmann e Henry vanno vicino al raddoppio, ma per il Venezia è già grasso che cola il gol di Okereke: da tre punti.

error: Content is protected !!
P